A Pisa la quinta giornata sulla cooperazione universitaria Italia-Israele

Dopo le positive esperienze degli anni scorsi a Milano, Napoli, Pavia e Gerusalemme, prosegue limpegno dellAssociazione Italiana Amici dellUniversità di Gerusalemme per promuovere gli scambi di conoscenze fra docenti e ricercatori dei due paesi

image_1465Si è tenuta domenica 26 novembre a Pisa la quinta giornata di studi dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme “Fare ricerca con Israele”, dedicata ad esperienze e progetti di cooperazione universitaria e accademica fra Italia e Israele.
Come nelle edizioni precedenti, che organizzate a partire dal maggio 2003 a Milano, Napoli, Pavia e Gerusalemme, anche quest’anno la manifestazione si è tradotta in una preziosa occasione di conoscenza e scambio di esperienze tra docenti universitari e ricercatori italiani che hanno in atto o in programma convenzioni, progetti di ricerca o altre attività di collaborazione con università e istituti di ricerca israeliani.
Tra le relazioni di quest’anno:
Prof. Michele Luzzati, del Centro Interdipartimentale di Studi Ebraici dell’Università degli Studi di Pisa (“Presentazione dell’attività del CISE, gli sviluppi del progetto ‘A Documentary History of the Jews of Italy’ del Diaspora Research Institute dell’Università di Tel Aviv);
Prof. Manuela Consonni, dell’Università di Gerusalemme (“Il progetto sui sopravissuti della Shoah”);
Prof. Andrea R. Genazzani, dell’Università di Pisa (“Procreazione medicalmente assistita: sviluppo di nuove tecnologie per azospermie e oligoastenospermie severe”);
Prof. Ida Zatelli, dell’Università di Firenze (“ Interscambi nel settore umanistico fra l’Università di Firenze e l’Università di Gerusalemme”);
Dr. Mario Salmona, dell’Istituto Mario Negri di Milano (“La cooperazione tra l’Istituto Mario Negri di Milano e l’Istituto Weizmann di Rehovot”);
Dr. Giulio Vivo, del Centro Ricerche FIAT (“ Progetti di ricerca e collaborazioni tra Istituti ed Aziende israeliane ed il Centro Ricerche FIAT”);
Prof. Emanuela Trevisan Semi e Dr. Marcella Simoni, dell’Università di Venezia (“Fare ricerca con Israele dall’Ateneo di Venezia”);
D.ssa Stefania Chicca (“Aurelia-microelettronica: Progetti di microelettronica”);
Prof. Paolo Pezzino, del Dipartimento di Storia dell’Università degli Studi di Pisa (“La collaborazione fra il Dipartimento di Storia dell’Università di Pisa e lo Yad Vashem di Gerusalemme);
Dr. Claudia Rosenzweig, dell’Università di Gerusalemme e Università Bar Ilan di Ramat Gan (“Progetti di ricerca: lo studio dello Yiddish in Italia”);
Prof. Sergio Della Pergola, dell’Università di Gerusalemme (“Ricerca scientifica e sviluppo sociale in Israele”).
L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Centro di Studi Ebraici dell’Università di Pisa, con il patrocinio dell’Università di Pisa.

(www.israele.net)

Vedi anche:
Università e Centri di Ricerca in Israele

http://www.israele.net/categories.php?type=scat&maincat=82

Nell’immagine in alto: Il logo dell’Università di Gerusalemme e dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme