148 paesi disconoscono ancora una volta i legami ebraici (e cristiani) con i luoghi santi di Gerusalemme

Il vice rappresentante israeliano all’Onu: “La comunità internazionale dovrebbe smetterla di assecondare questa sfacciata riscrittura e negazione della storia”

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato, venerdì a New York, sei risoluzioni anti-israeliane, di cui due caratterizzate dal fatto di disconoscere totalmente i legami fra l'ebraismo e il Monte del Tempio

Leggi tutto l'articolo ›

All’Onu, l’Autorità Palestinese di Abu Mazen si batte a favore di Hamas

Un ennesimo esempio dell’ipocrisia che caratterizza due fazioni palestinesi nemiche su tutto, tranne che sull’ostilità ad oltranza contro Israele

Con un’analisi di Khaled Abu Toameh

L'Autorità Palestinese, che considera Hamas un acerrimo avversario e ha adottato sanzioni contro di essa a Gaza, si sta adoperando con determinazione all’Onu per sconfiggere una proposta di risoluzione che condanna l'organizzazione terrorista

Leggi tutto l'articolo ›

La soluzione del commissario Onu? “Israeliani, andatevene da lì”

Se queste sono le “idee” che circolano all’interno della Commissione del Consiglio per i Diritti Umani che indaga sui fatti di Gaza...

Un membro della Commissione del Consiglio Onu per i Diritti Umani, che sta indagando sugli eventi degli ultimi mesi al confine tra Gaza e Israele, ha chiesto a due israeliane che vivono vicino alla striscia: "Se questa è la situazione, perché continuate a vivere lì?".

Leggi tutto l'articolo ›

Perché ha ragione Netanyahu ad accettare il cessate il fuoco

Tredici anni di dittatura terroristica a Gaza (giustificata e tollerata dal resto del mondo) hanno messo Israele in una situazione senza altra possibilità che “contenere” lo staterello criminale di Hamas

Scrive Jonathan S. Tobin: Molti israeliani protestano nelle strade di Sderot, e chi potrebbe biasimarli? Hanno trascorso giorni interi a correre da un rifugio all’altro sotto centinaia di razzi sparati da Gaza

Leggi tutto l'articolo ›

Netanyahu sostiene il cessate il fuoco: “E’ la cosa giusta da fare, anche se impopolare”

Ma il ministro della difesa Lieberman si dimette, accusando il governo di “capitolazione di fronte al terrorismo”

Hamas "ha implorato" il cessate il fuoco e "sa molto bene il perché". Lo ha affermato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu mercoledì mattina parlando a Sde Boker in occasione di una cerimonia in memoria di David e Paula Ben-Gurion.

Leggi tutto l'articolo ›

Hamas ha scelto l’escalation

Quali le alternative a una guerra aperta contro il gruppo terrorista che controlla la striscia di Gaza?

Scrive l’editoriale di Ha’aretz: Ancora una volta, come in un ciclo inevitabile, i razzi volano verso le comunità israeliane attorno alla striscia di Gaza, gli abitanti di queste comunità corrono nei rifugi, le batterie “Cupola di ferro” intercettano i missili al meglio delle loro capacità, interviene l'aeronautica, nuvole di fumo si stagliano su Gaza

Leggi tutto l'articolo ›