Sharon: Ritiro coordinabile con una dirigenza palestinese affidabile

In tal caso il piano da unilaterale diventerebbe bilaterale.

Il primo ministro israeliano Ariel Sharon ha parlato martedì dello status del suo piano di disimpegno dalla striscia di Gaza e parte della Cisigiordania settentrionale a seguito della morte di Yasser Arafat e dell’imminente avvio di una nuova dirigenza al vertice dell’Autorità Palestinese. Nonostante le crescenti pressioni esercitate in questi giorni perché, alla luce dei […]

Leggi tutto l'articolo ›

Se subentrano i rivali di Arafat

Nei giorni scorsi si sono uditi commenti insultanti nei confronti di Abu Mazen e Dahlan nelle piazze palestinesi.

Sebbene Mahmoud Abbas (Abu Mazen) e Mohammad Dahlan cerchino di minimizzare l’incidente avvenuto l’altra sera a Gaza smentendo che si sia trattato di un tentativo d’attentato, la teoria che va per la maggiore fra i palestinesi è che si trattasse di un chiaro segno che vasti ambienti in Cisgiordania e Gaza si rifiutano di accettare […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il messaggio di Blair e Bush

I due leader hanno suonato lo stesso spartito, sul quale cera scritta una parola: democrazia.

Da un editoriale del Jerusalem Post

Poche ore dopo la sepoltura di Yasser Arafat venerdì scorso a Ramallah, Tony Blair e George W. Bush avevano un incontro alla Casa Bianca e tenevano una conferenza stampa che potrebbero rappresentare uno spartiacque nei mesi e negli anni a venire. Blair è corso alla Casa Bianca subito dopo la rielezione di Bush per promuovere […]

Leggi tutto l'articolo ›

Suddivisi fra Qurei, Abbas e Fatuh i poteri di Arafat

Fino a mercoledì sera Arafat è stato descritto come nella fase terminale della sua vita.

In un incontro mercoledì a Ramallah, la dirigenza palestinese ha deciso di suddividere i poteri, finora detenuti da Yasser Arafat, fra il primo ministro palestinese Ahmed Qurei (Abu Ala), il segretario generale dell’Olp ed ex primo ministro Mahmoud Abbas (Abu Mazen) e il presidente del Consiglio Legislativo (parlamento) palestinese Rawhi Fatuh. Fino a mercoledì sera […]

Leggi tutto l'articolo ›

Nuovi toni per un nuovo inizio?

Tutto è iniziato quando divenne evidente che Yasser Arafat non sarebbe più tornato a governare i palestinesi.

Di Ze'ev Schiff

Chi ascolta attentamente può percepire toni nuovi che giungono ultimamente dall’ establishment della difesa israeliana ed anche, sebbene più lievi, dall’ufficio del primo ministro. Tutto è iniziato nei giorni in cui divenne evidente che Yasser Arafat non sarebbe più tornato a governare i palestinesi e che sarebbe entrata in scena una nuova dirigenza, consapevole di […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il nuovo capo di Fatah ripete le ricattatorie minacce di Arafat

Kaddoumi è sempre stato contrario agli accordi di pace con Israele.

“Sono disponibile a negoziati di pace ma sono pronto a ricorrere alla lotta armata se i negoziati vanno male”. Lo ha dichiarato giovedì l’oltranzista Farouk Kaddoumi, l’esponente dell’Olp da sempre ostile al processo di pace con Israele da poco chiamato a sostituire Yasser Arafat a capo di Fatah, la fazione maggioritaria dell’Olp. “Quella della resistenza […]

Leggi tutto l'articolo ›

Se nè andato come è vissuto

La sua morte non produrrà il caos nellAutorità Palestinese, al contrario.

Da editoriali di Yediot Aharonot

Nessuno aveva pensato che Arafat se ne sarebbe andato in questo modo. Nessuno aveva nemmeno preso in considerazione la possibilità che la moglie Suha sarebbe stata quella incaricata di giocare il ruolo del Padreterno in questa saga. Anziché andarsene in cielo in un vortice di fuoco e fiamme, Arafat è rimasto inchiodato a un letto […]

Leggi tutto l'articolo ›

Misure israeliane in vista dei funerali di Arafat

Israele ha deciso di permettere in linea di principio che Arafat venga sepolto a Ramallah.

Il governo israeliano ha deciso mercoledì di permettere in linea di principio che Yasser Arafat venga sepolto a Ramallah. La cerimonia funebre per Arafat potrebbe tenersi giovedì all’aeroporto internazionale del Cairo, dopo di che la salma verrebbe trasportata in volo a Ramallah venerdì, per essere inumata. Israele ha ricevuto la richiesta di permettere la sepoltura […]

Leggi tutto l'articolo ›

I mille misteri dei (tanti) soldi di Arafat

Secondo una stima prudente, la somma totale posseduta da Arafat in vari luoghi del mondo si aggirerebbe attorno a un miliardo di dollari.

Sull’onda delle instabili condizioni di Yasser Arafat, si vanno moltiplicando le voci circa ingenti fondi che finora erano nelle mani del presidente dell’Autorità Palestinese e che vari soggetti palestinesi starebbero cercando di individuare. Nel frattempo, si accavallano notizie circa una dura lotta di potere tra la moglie di Arafat, Suha, e il consigliere economico Mohammed […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il tragico lascito di Arafat

Quando morì Stalin, milioni di russi piansero luomo che aveva assassinato milioni di loro concittadini. Un lascito simile è quello di Yasser Arafat.

Da un editoriale del Jerusalem Post

Quando morì Stalin, milioni di russi piansero l’uomo che aveva assassinato milioni di loro concittadini. Ancora oggi c’è chi rimpiange Stalin, sebbene la storia consideri il suo dominio uno dei periodi più cupi di quel paese. Un lascito simile è quello di Yasser Arafat. Arafat è responsabile per la morte di innumerevoli più palestinesi che […]

Leggi tutto l'articolo ›