Trump non considera gli insediamenti un ostacolo alla pace

Lo afferma un alto consigliere del neoeletto presidente Usa, ricordando come lo sgombero degli insediamenti da Gaza non abbia certo portato la pace

Il neo eletto presidente Usa Donald Trump non considera gli insediamenti ebraici in Cisgiordania come un ostacolo alla pace con i palestinesi e manterrà la promessa fatta in campagna elettorale di spostare l'ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme.

Leggi tutto l'articolo ›

Potrebbe causare una grave crisi idrica il rifiuto dell’Autorità Palestinese di cooperare con Israele

I palestinesi si rifiutano di partecipare alla Commissione congiunta con Israele prevista dagli Accordi di Oslo, mentre i loro territori sono afflitti da una pessima gestione delle risorse idriche

Le autorità israeliane hanno lanciato un allarme alla comunità internazionale segnalando che le infrastrutture idriche in Cisgiordania e Gaza finiranno per crollare dal momento che l’Autorità Palestinese si rifiuta di cooperare con Israele.

Leggi tutto l'articolo ›

Il bullo del quartiere

Nelle parole del premio Nobel per la Letteratura Bob Dylan: “accusato di essere nato, criticato e condannato perché vive”

Nel 1983 Bob Dylan (al secolo Robert Allen Zimmerman), oggi premio Nobel della Letteratura, inserì nell’album Infidels la canzone Neighborhood Bully (Il bullo del quartiere), che qui proponiamo nella traduzione fatta per Pagine Ebraiche da Dario Calimani, anglista, docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. 

Leggi tutto l'articolo ›

I nemici d’Israele hanno ormai “sdoganato” l’uso di armi chimiche in Medio Oriente

Le potenze del mondo si sono giocate ogni capacità di deterrenza, e Israele deve prenderne atto

Di Alex Fishman

La scorsa settimana James Clapper, direttore dell'Intelligence nazionale americana, ha recapitato un pubblico avvertimento strategico ai paesi del Medio Oriente: gli Stati Uniti non sono realmente in grado di influire sulla proliferazione nucleare.

Leggi tutto l'articolo ›