Parole di serenità, contro atti stupidi e offensivi di qualunque parte

Il commento del prof. Della Pergola, dopo il messaggio di mons. Pizzaballa.

Di Sergio Della Pergola

image_3557La scorsa settimana su questa pagina avevamo invitato il Custode di Terra Santa, Fra Pierbattista Pizzaballa, a smentire le affermazioni false del Francescano Artemio Vitores circa le presunte “discriminazioni” subite dalla comunità cristiana in Israele. Con piacere prendiamo atto della pronta dichiarazione di Mons. Pizzaballa al sito www.israele.net che le «affermazioni di Padre Artemio Vitores, Vicario della Custodia, sui cristiani di Terra Santa, i loro problemi e la questione del loro “esodo” […] non esprimono la posizione della Custodia di Terra Santa e sono da considerarsi esclusivamente opinione personale di padre Artemio». Queste parole certamente contribuiscono serenità, tanto necessaria al dibattito.
Da parte nostra ci uniamo alla pubblica condanna delle stupide e offensive scritte che hanno imbrattato questa settimana il cancello del convento francescano del Monte Sion a Gerusalemme, e del tentato incendio dell’Abbazia di Latrun accompagnato da altre scritte blasfeme lo scorso mese. «Queste azioni sono incompatibili con lo spirito dell’ebraismo», ha dichiarato Shimon Peres. Ma la polizia israeliana dovrebbe intervenire con maggiore durezza contro reati compiuti – a giudicare dalla calligrafia e dagli strafalcioni linguistici dei graffiti – da autori analfabeti e provocatori, e cionondimeno preoccupanti e gravemente nocivi dell’immagine e degli interessi di Israele.

(Da: moked.it, 4.10.12)

Si veda:

«Tali affermazioni non esprimono la posizione della Custodia di Terra Santa». Una lettera di mons. Pizzaballa a israele.net

http://www.israele.net/articolo,3554.htm

Se il francescano semina odio (raccontando menzogne). I cristiani fuggono dalle aree palestinesi, non da Israele
Di Sergio Della Pergola (da: moked.it, 27.9.12)

http://www.israele.net/articolo,3552.htm