Sezione: Arte e Archeologia

Tel Hatzor, il grande centro amministrativo dove venivano a istruirsi gli scribi di tremila anni fa

Israele, dove l’archeologia è notizia da prima pagina (parte 2)

Da un articolo di Avigayil Kadesh (parte 2)

Con l’aiuto Jon Seligman, capo scavi e ricerche della Israel Antiquities Authority, e di Aren Maeir, noto archeologo dell’Università Bar-Ilan, prosegue il nostro viaggio fra alcuni degli scavi più significativi e interessanti degli ultimi venticinque anni in Israele. Per la prima parte: http://www.israele.net/sezione,,3411.htm Le équipe di archeologi hanno trascorso 22 estati a scavare attraverso i […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il tesoro di Kiryat Gat

Monete e gioielli nascosti sotto terra all’epoca della rivolta antiromana del II secolo, e mai più recuperati

Centoquaranta monete d’oro e d’argento e una raccolta gioielli di squisita fattura: questo il piccolo tesoro che è emerso tra i reperti trovati dagli archeologi israeliani vicino a Kiryat Gat (56 km a sud di Tel Aviv). Lo ha annunciato martedì la Israel Antiquities Authority. I gioielli, che si ritiene risalgano all’epoca della rivolta antiromana […]

Leggi tutto l'articolo ›

In un sigillo ebraico, la più antica testimonianza di Betlemme nel periodo del Primo Tempio

Un pezzo di argilla trovato a Gerusalemme porta il nome della città di Betlemme in scrittura ebraica antica: è la prima prova tangibile dell'esistenza della città di Davide nei tempi antichi.

Durante il setacciamento della terra proveniente dagli scavi archeologici che la Israel Antiquities Authority sta conducendo nella Città di David, nel “Parco nazionale delle mura intorno a Gerusalemme”, è stata scoperta una “bulla” di circa 1,5 cm con inciso il nome della città di Betlemme scritto in caratteri ebraici antichi. Il sistematico lavoro di setaccio […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il tesoro di Megiddo

Una brocca d'argilla risalente al periodo cananeo, recentemente scoperta nel sito archeologico di Megiddo, nascondeva il più grande tesoro in oro e argento mai scoperto in Israele.

Una brocca d’argilla risalente al periodo cananeo, recentemente scoperta nel sito archeologico di Megiddo, nascondeva un tesoro in oro e argento. Gli archeologi israeliani dell’Università di Tel Aviv hanno così scoperto uno dei più grandi reperti di preziosi mai trovato in Israele risalente ai tempi biblici. Gli oggetti, rinvenuti in una brocca d’argilla portata alla […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un saluto da Matanyahu, che viveva a Gerusalemme 2.700 anni fa

Rinvenuto un raro sigillo risalente all’epoca del Primo Tempio

La Israel Antiquities Authority ha recentemente annunciato la scoperta di un sigillo ebraico risalente alla fine del periodo del Primo Tempio, rinvenuto sul pavimento delle rovine di un antico edificio vicino al Monte del Tempio, nella Città Vecchia a Gerusalemme. I reperti sono stati trovati sotto la base di un antico canale di scolo che […]

Leggi tutto l'articolo ›

Israele, dove l’archeologia è notizia da prima pagina

Ogni giorno la Israel Antiquities Authority ha una trentina di scavi attivi che garantiscono continue, emozionati scoperte

Da un articolo di Avigayil Kadesh (prima parte)

Come paese, Israele è proprio piccolo. Ma per quanto riguarda i siti archeologici è enorme. È dalla metà del XIX secolo che gli archeologi in cerca di testimonianze bibliche scavano e studiano antichi “tesori” archeologici. Ma è dopo l’indipendenza di Israele nel 1948 che l’attività archeologica è veramente decollata. Scoperte affascinati spesso arrivano sulle prime […]

Leggi tutto l'articolo ›

Dalle grotte di Qumran al web globale

Accessibili su internet le foto ad alta risoluzione dei più affascinanti Rotoli del Mar Morto conservati al Museo Israel di Gerusalemme

Per circa 2.000 anni i Rotoli del Mar Morto sono rimasti nascosti in contenitori di terracotta nel profondo delle grotte di Qumran, prima di essere esposti alla vista del pubblico all’Israel Museum nel 1965. Ora sono accessibili a tutti sul web. Dallo scorso ottobre, Google e Israel Museum hanno lanciato un sito internet sul quale […]

Leggi tutto l'articolo ›

Muro Occidentale e Arco di Robinson: Erode avviò i grandiosi lavori, ma non ne vide la fine

Recenti ritrovamenti archeologici a Gerusalemme confermano il resoconto di Giuseppe Flavio

Chi costruì le mura che fanno da contrafforte al complesso del Monte del Tempio? Ogni guida turistica e ogni studente che abbia familiarità con la storia di Gerusalemme risponderebbe immediatamente che fu Erode. Tuttavia, recenti scavi archeologici lungo l’antico canale di scolo di Gerusalemme hanno portato alla luce un antico bagno rituale ebraico (miqwe) che […]

Leggi tutto l'articolo ›

Una spada e una menorah

Recenti reperti archeologici a Gerusalemme gettano nuova luce sugli ultimi giorni prima della distruzione del Secondo Tempio

Una spada appartenuta a un soldato romano, col suo fodero, e l’incisione di una menorah del Tempio su un oggetto di pietra: questi gli ultimi reperti che sono stati trovati durante i lavori che la Israel Antiquities Authority sta compiendo nel canale di drenaggio risalente a duemila anni fa, tra la città di David e […]

Leggi tutto l'articolo ›

Scoperto a Gerusalemme un raro sonaglio d’oro dell’epoca del Secondo Tempio

Perduto in un canale da un alto dignitario, potrebbe forse appartenere alla veste del Sommo Sacerdote

Un raro sonaglio d’oro con in cima un anellino è stato trovato durante uno scavo archeologico nel canale di drenaggio che parte dalla vasca di Shiloah e prosegue dalla Città di David fino al parco archeologico di Gerusalemme, vicino al Muro Occidentale. Gli scavi sul sito sono condotti per conto della Israel Antiquities Authority, in […]

Leggi tutto l'articolo ›