Sezione: Letteratura

Pubblicato in italiano Testastorta, l’ultimo romanzo della scrittrice israeliana Nava Semel

Una storia sconvolgente raccontata attraverso gli occhi di un bambino, a cavallo fra la Tel Aviv di oggi e la Borgo San Dalmazzo degli anni in cui la piccola città piemontese partecipava alla Resistenza e alla difesa degli ebrei perseguitati

È ambientato in Piemonte, a Borgo San Dalmazzo, negli anni della guerra, delle persecuzioni e della Resistenza, Testastorta, l’ultimo romanzo della scrittrice israeliana Nava Semel, per la prima volta pubblicato in Europa dall’Editore Belforte di Livorno, nella traduzione in italiano di Sara Ferrari (promossa dall'Associazione Italiana Amici dell'Università di Gerusalemme).

Leggi tutto l'articolo ›

Poesie scritte a tredici anni a Bergen-Belsen

La voce autentica, pura, reale di un bambino nella Shoah

di Sara Ferrari

La storia dell’infanzia dello scrittore israeliano Uri Orlev è, nei suoi risvolti tragici, una vicenda comune a molti bambini ebrei della stessa generazione, travolti dalla guerra e dagli orrori dello sterminio. Uri Orlev nasce come Jerzy Henryk (Jurek) Orłowski nel 1931, a Varsavia, in una famiglia di ebrei assimilati. Allo scoppio della guerra è privato […]

Leggi tutto l'articolo ›

La letteratura infantile in un mondo inquieto: incontro a Milano con la scrittrice israeliana Nurit Zarchi

Intervengono Carlo Pagetti, professore di letteratura inglese e studioso di letteratura per l’infanzia, e Sara Ferrari, docente di lingua e cultura ebraica

Giovedì 31 marzo, all’Università di Milano, incontro con la scrittrice israeliana Nurit Zarchi, sul tema: “La letteratura infantile in un mondo inquieto”. Intervengono Carlo Pagetti, professore di letteratura inglese e studioso di letteratura per l’infanzia, e Sara Ferrari, docente di lingua e cultura ebraica. Nata a Gerusalemme nel 1941, Nurit Zarchi è cresciuta nel kibbutz […]

Leggi tutto l'articolo ›

Re Davide come non l’avete mai visto

Presentata a Milano la prima traduzione in italiano della commedia Keter Ba-Rosh (“Una corona in testa”) di Yaakov Shabtai

La sera di lunedì scorso, 4 ottobre, presso l’Università degli Studi di Milano, nell’ambito di un convegno internazionale di due giorni dedicato al tema “La Bibbia in scena”, è stata presentata la prima traduzione in italiano della commedia Keter Ba-Rosh (“Una corona in testa”) di Yaakov Shabtai, edita da Belforte. La presentazione del prof. Alberto […]

Leggi tutto l'articolo ›

Avraham Sutzkever e il poeta yiddish in Israele

Relazione tenuta al Convegno “Sessant’anni di poesia israeliana” (Milano, 12 maggio 2008)

di Anna Linda Callow

Lunedì 12 maggio 2008, presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, su iniziativa della Cattedra di Lingua e Letteratura Ebraica e dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme, si è tenuta una giornata di studi intitolata “Sessant’anni di poesia israeliana”, che ha visto la partecipazione dei poeti israeliani Shimon Adaf, Ori Bernstein, Maya Bejerano, […]

Leggi tutto l'articolo ›

La nuova poesia ebraica e la rinascita dell’ebraico

La relazione introduttiva alla giornata di studio tenuta a Milano il 12 maggio 2008 su “Sessant’anni di poesia israeliana”

di Ariel Hirschfeld

Lunedì 12 maggio 2008, presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, su iniziativa della Cattedra di Lingua e Letteratura Ebraica e dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme, si è tenuta una giornata di studi intitolata “Sessant’anni di poesia israeliana”, che ha visto la partecipazione dei poeti israeliani Shimon Adaf, Ori Bernstein, Maya Bejerano, […]

Leggi tutto l'articolo ›

Quattro donne e un corvo. Un libro israeliano

A proposito di: Avirama Golan, I corvi, trad. di Ofra Bannet e Raffaella Scardi, Giuntina, Firenze 2007

Di Claudia Rosenzweig

Avirama Golan (Givatayim 1950) è una nota scrittrice e giornalista israeliana. Collabora regolarmente al più prestigioso quotidiano israeliano, Ha’aretz, e ha curato un programma settimanale di letteratura per il secondo canale della televisione israeliana. I Corvi, apparso in ebraico nel 2004, è il suo primo romanzo, e ha goduto di un grande successo di critica […]

Leggi tutto l'articolo ›

Forte come la morte è l’amore

Una recensione di Claudia Rosenzweig

Una recensione di Claudia Rosenzweig

A proposito di: “Forte come la morte è l’amore. Tremila anni di poesia d’amore ebraica”, presentazione di Cesare Segre, traduzione, introduzione e note di Sara Ferrari, Belforte, Livorno 2007. Dal Cantico dei cantici della Bibbia ebraica, attraverso la Spagna medievale, per giungere sino alla poesia israeliana contemporanea, questa appassionante antologia ripropone il tema dell’amore nella […]

Leggi tutto l'articolo ›