Sezione: News

Tre soldati feriti (uno è grave) martedì mattina da attentatore suicida che si è fatto esplodere al valico di Habala (barriera difensiva), presso Kalkilya, usato da palestinesi per trasportare merci agricole. Feriti anche 2 palestinesi. Rivendicazione Brigate Al Aqsa.

Il gabinetto di sicurezza ha approvato martedì mattina (voti: 9 a 1) una serie di misure per lapplicazione del piano di disimpegno unilaterale dalla striscia di Gaza e parte nord della Cisgiordania, compreso lammontare degli indennizzi alle famiglie israeliane da far sgomberare (e che vi abitavano prima del 6.06.04): in tot ca. 1 miliardo di $.

Pm Sharon: Non cè in programma nessun referendum sul piano di disimpegno. Ministro difesa Mofaz: Delibere del governo e del parlamento sono sufficienti per autorizzare il disimpegno.

Incriminati davanti a tribunale di Beer Sheva i membri di una cellula terroristica di arabi beduini israeliani sventata 2 mesi fa a sud di Tel Sheva: progettavano il sequestro di soldati in cambio della promessa di 100.000 $ da parte di Hamas.

Interrotte con la forza le attività allUniversità Arabo-Americana di Jenin da membri delle Brigate Al Aqsa in conflitto con i servizi di intelligence dellAutorità Palestinese per il controllo politico del campus.

Le famiglie di Beni Avraham, Adi Avitan e Omar Sawaed, i tre soldati sequestrati e assassinati nellottobre 2000 da terroristi libanesi Hezbollah, querelano lOnu: Senza laiuto e il coinvolgimento dei caschi blu dellUNIFIL, il sequestro non sarebbe mai riuscito.

Decine di migliaia di persone alla pacifica manifestazione di domenica sera a Gereusalemme contro il piano di disimpegno da Gaza.

I leader dei coloni condannano qualunque uso della violenza, ma premono sul pm Sharon perché indica elezioni anticipate per allentare la tensione creata dal suo piano di disimpegno.

Ministro interni Avraham Poraz: “In Israele c’è povertà, ma non c’è fame”.

Mathal al-Alawasi, leader iracheno dell’opposizione a Saddam, è intervenuto al convegno sulla sicurezza ad Herzliya (Israele): “Sono qui per il bene degli iracheni. Considero Israele un elemento positivo che vuole pace e stabilità. Siria e Iran aiutano il terrorismo per mantenere aperto il conflitto e la jihad mondiale”.