Sezione: Solidarietà

Come e perché

E possibile investire in progetti di utilità sociale, precisi e mirati, sia istituzionali che privati: un contributo, anche il più piccolo, concorre a un grande obiettivo: un futuro di serenità e di pace.

Interesse e simpatia per la società israeliana possono tradursi in un atto concreto di solidarietà. E’ possibile investire in progetti promossi da enti istituzionali o attivati dall’iniziativa di privati: interventi mirati ad affrontare le molteplici necessità di una società ferita, ma sempre attenta e sensibile ai problemi di tutte le sue componenti. In questa sezione […]

Leggi tutto l'articolo ›

Dieci anni di attività contro l’analfabetismo informatico

L’organizzazione non-profit israeliana Machshava Tova festeggia il suo decimo compleanno con una speciale serata musicale a Herzliya

Machshavà Tovà è un’organizzazione non-profit israeliana fondata nel 2004 da educatori e professionisti israeliani e italiani del mondo hi-tech con lo scopo di introdurre le comunità socialmente più deboli (giovani non integrati, disoccupati, disabili, anziani, bambini/donne da ambienti svantaggiati) alla miriade di benefici offerti dalla moderna tecnologia informatica.

Leggi tutto l'articolo ›

Centro per l’Arte Ebraica – Università di Gerusalemme

Documentare e conservare l'arte ebraica italiana in un grande database mondiale

Il Centro per l’Arte Ebraica dell’Università di Gerusalemme ha intrapreso da tempo una vasta ricerca in tutta la Diaspora, destinata ed essere riversata in una banca dati multimediale, che sarà accessibile a tutti anche via internet. La ricerca, che ha già documentato i patrimoni d’arte ebraica in molti paesi, si è poi estesa anche all’Italia […]

Leggi tutto l'articolo ›

Centro Psichiatrico Shalvata di Tel Aviv

Prevenire e curare i disturbi psicologici da trauma violento nei bambini e negli adolescenti

Come si sa, Israele ha suo malgrado una lunga e dolorosa esperienza in fatto di esposizione della popolazione civile, compresi adolescenti e bambini, a eventi altamente traumatici legati a fatti di violenza e di sangue, con tutti i postumi non solo fisici, ma anche psicologici che ciò comporta. Il professor Gid’on Ratzoni dirige il Dipartimento […]

Leggi tutto l'articolo ›