10 settembre 2021

Secondo un servizio della tv Kan, aumentano i sospetti della polizia israeliana che i sei terroristi evasi lunedì dal carcere di Gilboa abbiano ricevuto aiuto non solo dall’esterno, ma anche da parte del personale interno. Secondi l’emittente, almeno due membri del servizio carcerario vengono interrogati in relazione a una serie di decisioni che hanno reso possibile la clamorosa evasione. Stando a vari mass-media israeliani, che citano le guardie carcerarie, la torre di guardia sovrastante l’uscita del tunnel utilizzato per l’evasione non era presidiata e nessuno stava tenendo d’occhio la telecamera di sicurezza puntata su quell’area, non è chiaro se per carenza di personale o per altri motivi.