23 aprile 2020

Sette alti esponenti religiosi di diverse fedi si sono riuniti a Gerusalemme, mercoledì pomeriggio, per recitare insieme una preghiera comune nel tempo della pandemia da coronavirus. Il rabbino capo ashekanzita David Lau e quello sefardita Yitzhak Yosef, il patriarca greco-ortodosso di Gerusalemme Teofilo III, il patriarca latino arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, l’imam Gamal el Ubra, l’imam Agel Al-Atrash e il leader spirituale druso Mowafaq Tarif hanno recitato la stessa preghiera, nelle rispettive lingue liturgiche, mantenendosi a due metri l’uno dall’altro, su una terrazza dell’Hotel King David che si affaccia sulla Città Vecchia di Gerusalemme.

(clicca per ingrandire)