23 ottobre 2020

L’Estonia ha varato sanzioni contro il gruppo terroristico libanese Hezbollah, sostenuto dall’Iran, vietando l’ingresso nel paese a qualsiasi membro o affiliato del gruppo “la cui attività sostiene il terrorismo”. Il divieto d’ingresso include sia l’ala militare che l’ala politica di Hezbollah. “Hezbollah rappresenta una minaccia considerevole per la sicurezza internazionale e quindi dell’Estonia”, ha detto giovedì il ministro degli esteri estone Urmas Reinsalu, sottolineando che con questa decisione l’Estonia si allinea a Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi, Germania, Lituania e altri “che hanno determinato che Hezbollah utilizza mezzi terroristici e costituisce una minaccia per la sicurezza di molti stati”.