24 maggio 2019

Il partito neo-nazista tedesco Die Rechte (La Destra) ha preso lo slogan Die Juden sind unser Unglück (“Gli ebrei sono la nostra disgrazia”), originariamente coniato dall’antisemita Heinrich von Treitschke nel XIX secolo, poi adottato dal giornale nazista Der Stürmer, e lo ha trasformato in Israel ist unser Unglück (“Israele è la nostra disgrazia”), sperando di ottenere seggi nelle elezioni europea (dove peraltro ha scarse chance). “E’ vergognoso, sconvolgente e disgustoso, ma, a quanto pare questo, è legale in Germania – ha scritto giovedì su Twitter il portavoce del ministero degli esteri israeliano Emmanuel Nahshon – Ma come può essere consentito?! E proprio in Germania?”

Militanti del partito Die Rechte con lo slogan nazista (appena ritoccato) “Israele è la nostra disgrazia” (clicca per ingrandire)