28 dicembre 2018

“La nostra sovranità su Gerusalemme non comprometterà mai la libertà di culto e di religione di tutte le fedi, nella città e in tutto Israele”. Lo ha ribadito giovedì il presidente israeliano Reuven Rivlin ricevendo nella sua residenza ufficiale a Gerusalemme i leader religiosi cristiani del Paese per gli auguri dell’anno nuovo.