29 giugno 2020

Il “gabinetto coronavirus” israeliano ha discusso domenica la possibile re-imposizione di alcune restrizion,i alla luce della recrudescenza di contagi che si registra nel paese. Secondo alcune fonti, il governo sta pensando di limitare le riunioni sociali a un massimo di 19 persone. Un altro incontro sulla questione è fissato per lunedì. Domenica il ministro della sanità Yuli Edelstein ha convocato una conferenza stampa annunciando: “Siamo all’inizio di una seconda ondata di contagi”.