3 gennaio 2020

Ricevendo giovedì nella sua residenza a Gerusalemme una folta delegazione della World Union of Jewish Students, il presidente d’Israele Reuven Rivlin ha ribadito l’importanza di opporsi chiaramente a tutte le forme di razzismo e antisemitismo, comprese quelle espresse da chi afferma di sostenere Israele. “Non si può odiare gli ebrei e amare Israele, così come non si può odiare Israele e amare gli ebrei – ha detto Rivlin – Non ci possono essere compromessi su questa posizione”.

(clicca per ingrandire)