3 giugno 2021

Le Forze di Difesa israeliane hanno distrutto un posto d’osservazione che il regime siriano aveva stabilito sul lato israeliano della zona cuscinetto fra i due paesi, sulle alture del Golan. Secondo il portavoce militare Avichay Adraee, l’esercito “ha distrutto un avamposto d’osservazione dell’esercito siriano allestito in un’area israeliana a ovest della Linea Alfa”, vale a dire sul versante israeliano della zona cuscinetto pattugliata dalle Nazioni Unite. Fonti della difesa citate dalla tv Canale 13 hanno detto che la postazione veniva utilizzata anche da Hezbollah e altre milizie filo-iraniane. Secondo l’emittente, che ha mandato in onda filmati dei soldati che piazzano l’esplosivo e fanno esplodere la struttura, le Forze di Difesa israeliane hanno deliberatamente utilizzato truppe di terra, anziché colpire dall’alto, per inviare a Siria e Hezbollah il messaggio che Israele non intende tollerare alcuna violazione della sua sovranità.