3 novembre 2020

Di norma le guardie del Waqf musulmano cercano di garantire che i fedeli sul Monte del Tempio di Gerusalemme (dove si trova la moschea di al-Aqsa) indossino mascherine e mantengano le distanze sociali. Le preghiere stesse si tengono all’aperto. Tuttavia, venerdì scorso la preghiera settimanale si è trasformata in una manifestazione di massa contro la Francia e il presidente Emmanuel Macron. Sia i dirigenti arabi israeliani che il Ministero della sanità hanno espresso preoccupazione per la diffusione del coronavirus nella comunità arabo-israeliana.

La manifestazione anti-francese venerdì scorso sul Monte del Tempio (clicca per ingrandire)