5 maggio 2019

Domenica pomeriggio Hamas ha rivendicato l’attacco con missile anticarro contro un’auto civile presso il kibbutz Erez che ha causato la morte di un 60enne israeliano. Per tutta risposta, le Forze di Difesa israeliane hanno colpito e ucciso, nel suo veicolo, un comandante operativo di Hamas, Hamed Hamdan al-Khodari, 39 anni, considerato responsabile del trasferimento di fondi dall’Iran a Gaza. “Le attività finanziarie di Al-Khodari – ha detto l’esercito – contribuivano in modo significativo alla promozione delle attività terroristiche e al rafforzamento militare dei gruppi terroristici nella striscia di Gaza”. E’ la prima volta dopo diversi anni che le Forze di Difesa israeliane ricorrono all’uccisione mirata di un capo terrorista a Gaza. Secondo il “ministero” della salute di Hamas a Gaza, fino all’uccisione al-Khodari erano sei i palestinesi morti nei raid aerei israeliani, tutti membri delle squadre di lancio di razzi dei gruppi terroristici.