5 novembre 2019

Due giorni dopo il lancio di almeno 10 razzi palestinesi dalla striscia di Gaza contro Israele, domenica sera l’Unione Europea ha condannato il lancio di ordigni contro i civili come “inaccettabile”, affermando che tale pratica “deve cessare immediatamente e incondizionatamente”. “La priorità deve essere quella di lavorare per la de-escalation immediata allo scopo di proteggere le vite dei civili – continua la dichiarazione – Israeliani e palestinesi hanno entrambi il diritto di vivere in pace, sicurezza e dignità. Solo una soluzione politica può porre fine alla violenza”.