7 maggio 2020

Circa 70.000 israeliani che erano stati messi in congedo non retribuito sono tornati al lavoro nelle ultime due settimane e mezzo (9.193 nell’ultimo giorno), dopo i primi allentamenti delle restrizioni anti-coronavirus.