7 novembre 2019

Secondo rapporti non confermati, ripresi mercoledì dai mass-media israeliani, la Russia è entrata in possesso di un missile intercettore israeliano del tipo “Fionda di Davide” che sarebbe precipitato inesploso in Siria nel luglio 2018.