Per l’Autorità Palestinese, ogni legge e trattato internazionale è subordinato al diritto islamico

Lo afferma il giudice supremo palestinese per la shari'a, già consigliere di Abu Mazen per gli affari religiosi

In un’intervista alla tv palestinese postata lo scorso 9 gennaio sulla sua pagina Facebook, il giudice supremo della shari'a dell’Autorità Palestinese e presidente del Consiglio supremo per la giustizia della shari'a, Mahmoud Al-Habbash, ha sottolineato che l'Autorità Palestinese non si ritiene impegnata

Leggi tutto l'articolo ›

Partiti arabi israeliani e difesa dello stato ebraico democratico

Il veto ai partiti arabi non c’entra con il razzismo. Ricorda piuttosto la “conventio ad excludendum” dei partiti anti-sistema nella “prima repubblica” in Italia. Ma i sostenitori di Netanyahu devono riflettere attentamente

Di Jonathan S. Tobin

Aggiudicarsi il maggior numero di voti nelle ultime elezioni israeliane è stato un trionfo per il primo ministro Benjamin Netanyahu e il suo partito Likud. Ma non è stato sufficiente per porre fine al lungo periodo di stallo

Leggi tutto l'articolo ›

Se i due Benjamin pensano già a un governo di unità nazionale

Sia Netanyahu che Gantz hanno omesso punti cruciali, nei loro discorsi la notte delle elezioni. Sommandoli emerge il quadro di una possibile cooperazione

Di Anshel Pfeffer

I due Benjamin sono esausti. Il veterano Bibi Netanyahu, un attivista nato, regge meglio dell'esordiente Benny Gantz il quale, nonostante il curriculum militare, deve ancora abituarsi a questo genere di scontri. Entrambi sono provati da un’interminabile campagna elettorale durata più di un anno.

Leggi tutto l'articolo ›