Le Forze di Difesa israeliane tra vecchie minacce e nuova pandemia

Israele dovrà essere pronto a fronteggiare tre cerchi concentrici di minacce nonostante le gravi difficoltà economiche e sociali causate dal coronavirus

Di Yaacov Ayish

La pandemia di covid-19 ha cambiato le priorità su cui si muovevano gli stati fino a poche settimane fa, sconvolgendo gravemente la vita quotidiana e l'economia globale. Anche Israele si batte per contenere l’epidemia.

Leggi tutto l'articolo ›

Solo il 7% degli arabi israeliani si definisce “palestinese”

Secondo un recente sondaggio, la stragrande maggioranza dei membri delle minoranze d’Israele sottoscrive in tutto o in parte la frase “mi sento un vero israeliano”

Secondo i dati preliminari del prossimo rapporto annuale sull'Indice di Pluralismo approntato dal Jewish People Policy Institute per il 2020, nell'ultimo anno si sono verificati significativi cambiamenti nel modo in cui gli arabi israeliani definiscono se stessi.

Leggi tutto l'articolo ›

Antisemitismo in forte aumento, con la pandemia che risveglia le più viete calunnie dell’odio anti-ebraico

Già il 2019 aveva visto un’impennata del 18% nelle manifestazioni fisiche di antisemitismo

Un team di ricercatori israeliani ha riferito lunedì che l'epidemia globale di coronavirus sta provocando un aumento delle espressioni antisemite che incolpano gli ebrei per la diffusione della malattia e per la recessione economica che essa sta causando.

Leggi tutto l'articolo ›

Rivlin rimette il mandato alla Knesset e mette sotto pressione le trattative fra Gantz e Netanyahu

Scaduto l’incarico al leader di Blu-Bianco, il presidente d’Israele non passa il mandato a Netanyahu e lascia intravedere la minaccia di una quarta tornata elettorale

Dal momento che i partiti Blu-Bianco e Likud non sono riusciti a trovare un accordo di coalizione entro la mezzanotte di mercoledì, il presidente d’Israele Reuven Rivlin ha informato giovedì mattina il leader di Blu-Bianco Benny Gantz, nella sua veste di presidente del parlamento, che demandava alla Knesset il compito di trovare il nome del politico cui dare l’incarico di formare il nuovo governo.

Leggi tutto l'articolo ›

Arrestati da Hamas attivisti per la pace palestinesi dopo teleconferenza con attivisti israeliani

“Qualsiasi contatto con gli israeliani sotto qualsiasi forma è un crimine e un atto di tradimento", ha detto il portavoce del Ministero degli interni di Gaza

Le forze di sicurezza di Hamas hanno arrestato, giovedì, diversi attivisti per la pace nella striscia di Gaza accusandoli di tradimento per aver preso parte a una conferenza on-line con attivisti israeliani.

Leggi tutto l'articolo ›