13 impiegati Onu arrestati in 4 anni per attività terroristiche

Dipendenti UNRWA sfruttano veicoli dellagenzia Onu per appoggiare attività collegate col terrorismo.

Vi sono dipendenti dell’UNRWA che “sfruttano i veicoli dell’agenzia Onu allo scopo di appoggiare attività collegate col terrorismo”. Lo ha ribadito martedì sera ai giornalisti il generale Yisrael Ziv, capo dipartimento operazioni delle Forze di Difesa israeliane, in una conferenza stampa a Tel Aviv. Martedì le Forze di Difesa israeliane hanno rivelato che nel corso […]

Leggi tutto l'articolo ›

Capo ONU a Gaza ammette: Assumiamo anche membri di Hamas

Ma Hamas è ufficialmente considerata terrorista da Stati Uniti, Canada e Unione Europea.

Peter Hansen, responsabile a Gaza dell’agenzia Onu per i palestinesi (UNRWA), ha confermato in un’intervista televisiva che la sua agenzia impiega anche membri di Hamas a Gaza. “Sono sicuro che vi sono membri di Hamas sulla lista paga dell’UNRWA e non lo considero un crimine”, ha dichiarato domenica Hansen rispondendo alle domande della CBC canadese. […]

Leggi tutto l'articolo ›

Filmato mostra un veicolo Onu usato per portare missili Qassam

Poco convincente il tentativo del commissario generale dellOnu a Gaza di smentire il filmato diffuso da Israele.

Suona poco convincente il tentativo del commissario generale dell’Onu a Gaza, Peter Hansen, di smentire il filmato diffuso da Israele in cui si vedono terroristi palestinesi nel campo di Jabalya che usano un mezzo siglato UN (Nazioni Unite) per caricare missili Qassam destinati ad essere lanciati sulle abitazioni civili israeliane. Parlando domenica a radio Galei […]

Leggi tutto l'articolo ›

Ciniche menzogne

Il mondo può vedere le prove filmate delluso che fanno i terroristi dei mezzi Onu per le loro attività.

“Israele, nelle sue operazioni anti-terrorismo, fa tutto ciò che è umanamente possibile per evitare di colpire i non combattenti”. Lo ha ribadito David Saranga, portavoce del ministero degli esteri, reagendo all’ennesima accusa ad Israele di “compiere massacri indiscriminati” avanzata dal negoziatore palestinese Saeb Erakat (lo stesso che nel 2002 mise in circolo la calunnia sul […]

Leggi tutto l'articolo ›

Operazioni anti-terrorismo nella striscia di Gaza

Israele non può permettere che il ritiro da Gaza venga dipinto come una vittoria sul terreno dei terroristi palestinesi.

Dopo l’uccisione, mercoledì sera, nella città israeliana di Sderot, di due bambini israeliani (Dorit Aniso, di 2 anni, e Yuval Abebeh, di 4 anni), colpiti da un missile Qassam palestinese lanciato dalla parte nord della striscia di Gaza, l’escalation del terrorismo è continuata giovedì con l’uccisione a sangue freddo, fra Alei Sinai e Dugit, di […]

Leggi tutto l'articolo ›

Powell ai palestinesi: Fermate lintifada

Cosa ha ottenuto lintifada? Ha forse prodotto qualche progresso verso uno stato palestinese?

In un’intervista trasmesso dalla televisione Al-Jazeera in tutto il mondo arabo, il segretario di stato Usa Colin Powell ha sollecitato mercoledì la fine della cosiddetta seconda intifada, i quattro anni di violenze palestinesi contro Israele. “Cosa ha portato l’intifada al popolo palestinese? – ha chiesto Powell – Ha forse prodotto qualche progresso verso uno stato […]

Leggi tutto l'articolo ›

Accuse irresponsabili

Israele ha avvertito che decine di migliaia di fedeli sul Monte del Tempio potrebbero provocare un crollo e una terribile tragedia

Da un editoriale di Haaretz

Prima dell’avvio del mese di Ramadan, che inizia fra poco più di due settimane, il ministro della pubblica sicurezza Gideon Ezra e funzionari della polizia israeliana hanno avvertito che la presenza di decine di migliaia di fedeli musulmani alle moschee sul Monte del Tempio di Gerusalemme potrebbero provocare un crollo e una terribile tragedia. L’amministrazione […]

Leggi tutto l'articolo ›

Risoluzioni disattese del Consiglio di Sicurezza: quelle contro il terrorismo

LOnu non può adottare una convenzione contro il terrorismo perché i paesi islamici pretendono di escludere la salvaguardia di Israele.

Da un articolo di Anne Bayefsky

Il 28 settembre 2001 il Consiglio di Sicurezza adottava la risoluzione 1373 quale risposta dell’Onu alla minaccia ormai evidente del terrorismo globale. Tre anni dopo, l’Onu non è ancora in grado di definire cosa sia il “terrorismo”. Gli stati membri sono fondamentalmente divisi in due campi. In uno di questi due campi c’è l’Organizzazione della […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un avvertimento alla Siria

Dopo la strage Hamas a Beer Sheva, Israele aveva annunciato che nessun terrorista avrebbe goduto di immunità.

Quando l’attuale capo del Mossad, Meir Dagan, entrò in carica pose chiaramente al primo posto delle priorità dei servizi di sicurezza e di intelligence israeliani l’obiettivo di colpire il terrorismo ovunque si trovasse nel modo. Dagan è convinto che il terrorismo debba essere colpito a qualunque costo e a qualunque rischio. Se verrà confermato che […]

Leggi tutto l'articolo ›

Calma artificiale (a caro prezzo)

Molte famiglie, che avrebbero potuto svegliarsi distrutte, continueranno invece la loro vita normale.

Ci sono voluti quasi due anni e mezzo perché le violenze palestinesi (scoppiate nel settembre 2000) raggiungessero il loro apice, appena prima dell’operazione israeliana Scudo Difensivo dell’aprile 2002. Dopo di allora, l’ondata di violenze palestinesi è stata in declino. E’ solo grazie alle operazioni contro-offensive delle forze di sicurezza israeliane se negli ultimi sei mesi […]

Leggi tutto l'articolo ›