Quelle due “pazze” israeliane che hanno deciso di riportare in vita una palma di duemila anni fa

Con cocciutaggine e molta cura, la scienziata Sarah Sallon e la sua collega Elaine Solowey sono riuscite a coltivare datteri da semi rinvenuti 60 anni fa nella fortezza erodiana di Masada

Quando Sarah Sallon pensò per la prima volta di coltivare semi di palma da datteri vecchi di 2.000 anni, rinvenuti in una fortezza di epoca romana che torreggia sulle coste Mar Morto, ricevette una risposta tutt'altro che incoraggiante.

Leggi tutto l'articolo ›

L’Onu impedisce a Israele di mostrare il post filo-Hitler di un’insegnante Unrwa

L’ambasciatore Erdan: “Un precedente molto pericoloso che pregiudica la libertà di espressione e nasconde la verità agli occhi dell’Assemblea Generale"

All’ambasciatore israeliano presso le Nazioni Unite Gilad Erdan è stato impedito, lunedì, da funzionari Onu di portare in Assemblea Generale un pannello illustrativo che documentava come un'insegnante di Gaza dipendente dell’Unrwa abbia espresso on-line posizioni antisemite ed esaltato il dittatore nazista Adolf Hitler.

Leggi tutto l'articolo ›

“Hezbollah, Hamas e Jihad Islamica palestinese sono eserciti iraniani”

Lo ha detto un alto generale iraniano spiegando che Teheran ha creato un corridoio militare che si estende fino alle coste del Mediterraneo - VIDEO

In un comizio trasmesso dalla televisione iraniana IRINN lo scorso 25 settembre, il generale Gholam Ali Rashid, capo del quartier generale delle forze armate iraniane Khatam al-Anbiyah, ha esplicitamente affermato che l'Iran ha creato “sei eserciti” al di fuori dei confini del paese, tra cui Hamas e Jihad Islamica palestinese

Leggi tutto l'articolo ›

Le menzogne di Abu Mazen alle Nazioni Unite cancellano le speranze di chi sostiene la spartizione in due stati

Quando insiste sul fantomatico diritto al ritorno e mente sulle proposte di pace rifiutate dai palestinesi, il presidente dell'AP chiude la strada a qualunque realistico compromesso di pace

Di Ben-Dror Yemin

Il presidente dell'Autorità Palestinese Abu Mazen ha parlato all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite la scorsa settimana e, ad essere onesti, nel corso degli anni abbiamo ascoltato discorsi di capi palestinesi molto, molto peggiori.

Leggi tutto l'articolo ›

Pink-washing, purple-washing e persino vegan-washing: ovvero, fin dove arriva la paranoia anti-israeliana

Accusare gli israeliani, qualunque cosa facciano, di farlo solo per nascondere terribili misfatti è un pensiero antisemita che gioca sull’antico cliché dell’ebreo infido e malvagio

Di Rafaella Gunz

"Le varie forme di purple-washing operate dalle Forze di Difesa israeliane sono eccezionalmente orribili perché vengono usate per cancellare la spietata occupazione, l'oppressione sistematica dei palestinesi e il loro continuo allontanamento". E’ quanto si legge in un articolo di una delle mie pubblicazioni femministe preferite

Leggi tutto l'articolo ›

I palestinesi (e tanti altri) dovrebbero imparare dagli ebrei a gestire la rabbia

L’ostinazione del popolo ebraico nel seguire la strada maestra, anche quando sarebbe più che comprensibile abbandonarsi alla rabbia, è onestamente sorprendente. Non sempre la capisco

Di Fred Maroun

Una battuta ricorrente fra i sostenitori di Israele è che praticamente ogni giorno i palestinesi proclamano una ”giornata della rabbia". Non è esattamente così, ma non è nemmeno tanto lontano dal vero.

Leggi tutto l'articolo ›

Da dieci anni Cupola di ferro protegge ebrei, cristiani e musulmani senza discriminazioni

Ci sono estremisti così decisi a lasciare l'unico stato ebraico totalmente indifeso davanti al terrorismo che sono pronti a mettere in pericolo anche i palestinesi come me

Di Bassem Eid

In quanto palestinese che vive a Gerusalemme est, faccio affidamento su Kipat Barzel (“Cupola di ferro”) per la protezione della mia famiglia e della mia comunità dagli attacchi missilistici.

Leggi tutto l'articolo ›

Bennett alle Nazioni Unite: “Odiare Israele non rende woke”

Il pm israeliano: alcuni considerano "inevitabile" l’atomica iraniana, ma Israele non se lo può permettere; Israele "pioniere" del vaccino e il suo governo un modello di "dibattito senza odio"

Israele è un faro di luce e libertà e sostenerlo è una scelta morale. Lo ha detto lunedì il primo ministro israeliano Naftali Bennett nel suo primo discorso all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Leggi tutto l'articolo ›

Abu Mazen sbugiardato dall’indottrinamento impartito dall’Olp nei campi estivi per ragazzini palestinesi

Ecco come si alleva un'intera generazione di revanscisti irredentisti (illusi, ma utili)

Nel suo intervento venerdì scorso all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il presidente dell'Autorità Palestinese Abu Mazen ha minacciato di ritirare il riconoscimento di Israele “entro i confini del 1967” se Israele non si ritirerà entro un anno da Cisgiordania e Gerusalemme est.

Leggi tutto l'articolo ›