Fatah: lo stato sui confini del 67 è solo una tappa verso la sostituzione totale d’Israele

Lo ha ribadito un alto esponente del movimento di Abu Mazen, e non poteva essere più esplicito

Di Nan Jacques Zilberdik

In un'intervista radio dello scorso 10 marzo, l’esponente di Fatah Tawfiq Tirawi, Commissario per le organizzazioni popolari e membro del Comitato Centrale del movimento guidato da Abu Mazen, ha ribadito il concetto che i “confini del 1967” non costituiscono l'obiettivo ultimo dell'Autorità Palestinese

Leggi tutto l'articolo ›

Scontro istituzionale in Israele fra Corte Suprema e presidenza della Knesset

Il sistema della democrazia parlamentare israeliana si è finora basato sul fatto che Knesset e carica di primo ministro siano controllati dallo stesso partito

Di Yonah Jeremy Bob

La decisione della Corte Suprema, che lunedì sera ha ordinato al presidente della Knesset Yuli Edelstein di mettere ai voti la sua carica entro mercoledì, ha sollevato una questione cruciale in Israele

Leggi tutto l'articolo ›

Netanyahu promette la rotazione fra 18 mesi, Blu-Bianco lo accusa di bluffare

La crisi da coronavirus ha colto Israele nel mezzo di una delle situazioni politiche più precarie della sua storia

Di Raoul Wootliff

Seduto nello studio della tv Canale 12 a debita distanza dall’intervistatrice Dana Weiss, sabato sera il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu è apparso inequivocabile nel suo appello al leader di Blu-Bianco, Benny Gantz, a partecipare a un governo di unità nazionale

Leggi tutto l'articolo ›