Eppure c’è un giudice, a L’Aia!

Il procuratore della Corte Penale Internazionale ha definitivamente respinto la richiesta di riaprire l’indagine sul caso della Mavi Marmara

Di Tova Tzimuki

Non si nasconde la soddisfazione, a Gerusalemme, per la decisione presa a fine novembre dalla Corte Penale Internazionale di non perseguire Israele per il raid del 2010 su una nave della flottiglia filo-Hamas che sosteneva di portare aiuti umanitari alla striscia di Gaza.

Leggi tutto l'articolo ›

Stati arabi temono il boomerang dell’intransigenza palestinese

Giordania, Egitto e Arabia Saudita danno vita a una super-commissione della Lega Araba per sottrarre ai palestinesi la questione Gerusalemme

Di Daniel Siryoti

Giordania, Egitto e Arabia Saudita sono contrariati dal modo in cui l'Autorità Palestinese ha reagito al riconoscimento del presidente Usa Donald Trump che la capitale d’Israele è a Gerusalemme e alla sua decisione di trasferirvi l'ambasciata statunitense.

Leggi tutto l'articolo ›

Netanyahu: Ancora una volta Abu Mazen dimostra che sono i palestinesi quelli che non vogliono la pace

Il primo ministro israeliano ha anche commentato la decisione di lasciare l’Unesco e l’annuncio che la Danimarca taglierà fondi a ong palestinesi compromesse con il terrorismo

Il presidente dell'Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ha dimostrato di non essere interessato a trovare una soluzione al conflitto israelo-palestinese.

Leggi tutto l'articolo ›

Palestinesi e israeliani non hanno bisogno di convalide esterne per esercitare (pacificamente) la loro autodeterminazione

Non è la dichiarazione di Trump che fa di Gerusalemme la capitale d’Israele, e non è la dichiarazione di Trump ciò che impedisce ai palestinesi di fare la pace

Di Hen Mazzig

Mentre i mass-media internazionali traboccano di polemiche sulla decisione del presidente degli Stati Uniti di riconoscere quella che è la capitale del mio paese, la reazione qui in Israele è molto più vicina all'indifferenza.

Leggi tutto l'articolo ›