Sezione: Arte e Archeologia

Trovati a Ramle braccialetti antichi di mille anni

Splendido esempio di gioielleria del periodo Fatimide.

In un raro ritrovamento presso un sito archeologico a Ramle sono venuti alla luce alcuni braccialetti d’oro e d’argento che risalgono a mille anni fa. I gioielli, dell’XI secolo e.v., sono stati trovati all’interno dei resti di case e magazzini nello scavo di un sito che risale all’inizio del periodo arabo (638-1099 e.v.). I tre […]

Leggi tutto l'articolo ›

Scoperta la strada per il Monte del Tempio

Risale ai tempi di Gesù e collegava la vasca rituale Shiloah con il complesso del Tempio Ebraico

La strada principale che portava dalla città di David al Monte del Tempio è stata portata alla luce da archeologi israeliani. Ne hanno dato annuncio i responsabili degli scavi. La strada collegava la piscina di Shiloah, nella città di David, al complesso del Monte del Tempio. La strada, che ha duemila anni, è stata trovata […]

Leggi tutto l'articolo ›

Tunnel dei ribelli anti-romani scoperti a Cana di Galiela

Una serie di eccezionali rinvenimenti nel sito, vecchio di tremila anni, ricordato dal Nuovo Testamento come il villaggio del primo miracolo di Gesù.

Scoperta eccezionale degli archeologi israeliani che hanno trovato i resti di un’antica città israelita che risale a tremila anni fa, scavando nel villaggio arabo israeliano di Kfar Kana in Bassa Galilea. L’area, situata a nord di Nazareth, è venerata dai cristiani come il luogo in cui Gesù avrebbe compiuto il suo primo miracolo. L’insediamento esisteva […]

Leggi tutto l'articolo ›

Due ancore antiche riemergono dal Mar Morto

Una delle due forse apparteneva alla nave con cui re Erode solcava il lago più basso della terra.

Due antiche ancore scoperte nel Mar Morto, esposte all’Israel Museum di Gerusalemme, sono la dimostrazione della fiorente economia della zona circa duemila anni, prima della costruzione dei moderni alberghi e di tutte le attrazioni odierne sulle rive del lago più basso del mondo (400 m sotto il livello del mare). Una delle ancore risale al […]

Leggi tutto l'articolo ›

Tornano alla luce le antiche prigioni di Tiberiade

Ora si può avere unidea di quello che dovevano soffrire i detenuti nei tempi antichi.

D’ora in poi dagli scavi archeologici nella città vecchia di Tiberiade si può trarre un’idea di quello che dovevano soffrire i detenuti nei tempi antichi. Gli scavi nel complesso della basilica nella parte orientale della città vecchia hanno recentemente riportato alla luce due piccole camere che si ritiene servissero come celle per i prigionieri in […]

Leggi tutto l'articolo ›

Trovata una pietra con alfabeto israelita del X secolo a.e.v.

Il reperto offre quella che alcuni studiosi ritengono essere la prova più sicura che gli israeliti erano alfabetizzati già allepoca di Davide e Salomone.

Gli archeologi che scavavano lo scorso luglio a Tel Zayit, meno di 50 km a sud di Tel Aviv, hanno scoperto quello che sembra essere il primo campione conosciuto dell’alfabeto ebraico, nonché un importante punto di riferimento nella storia della scrittura. La pietra incisa, trovata nel muro di un antico edificio che risale al X […]

Leggi tutto l'articolo ›

Notizie da Golia?

Il nome compare su un piccolo frammento di ceramica trovato negli scavi della biblica Gath dei filistei.

Un frammento molto piccolo di ceramica trovato dagli archeologi dell’Università Bar Ilan mentre scavavano a Tell es-Safi, la città biblica “Gath dei filistei”, potrebbe rappresentare una traccia importante nella storia della famosa figura biblica di Golia. Il frammento, che contiene la prima iscrizione filistea mai scoperta, menziona due nomi che sono notevolmente somiglianti al nome […]

Leggi tutto l'articolo ›

Trovati nel penitenziario di Megiddo i resti di una chiesa della prima epoca cristiana

I detenuti collaborano ai lavori di recupero

La recente scoperta nel carcere di Megiddo di quella che potrebbe essere la più antica chiesa della Terra Santa sta costringendo i servizi carcerari a ripensare i progetti di sviluppo delp penitenziario. “Questo potrebbe diventare un importante sito turistico”, ha detto la portavoce dell’Autorità per le Antichità Osnat Goaz durante una visita del sito accompagnata […]

Leggi tutto l'articolo ›

Nuovi tesori israeliani riconosciuti Patrimonio dellUmanità dallUNESCO

Le nuove aggiunte del 2005 comprendono i siti archeologici biblici di Tel Megiddo, Hazor, Beer Sheva e le città del deserto di Haluza, Mamshit, Avdat e Shivta.

Chiunque abbia potuto apprezzare la quantità e la varietà di siti storici antichi e moderni in Israele sa che il paese contiene molti luoghi importanti ed essenziali per il patrimonio artistico e naturale dell’umanità. Negli ultimi anni, il valore di questi siti è stato riconosciuto ufficialmente dalla comunità internazionale attraverso l’UNESCO – l’agenzia dell’ONU che […]

Leggi tutto l'articolo ›