Sezione: Arte e Archeologia

Forse trovata su una collina a sud di Gerusalemme la più antica iscrizione in ebraico

Cinque righe di caratteri sbiaditi scritti tremila anni fa suggeriscono che al tempo di re David esistesse un potente regno ebraico

Un archeologo israeliano impegnato in scavi su una collina a sud di Gerusalemme ritiene che un frammento di ceramica trovato nelle rovine di un’antica città rechi la più antica iscrizione ebraica mai rinvenuta, un ritrovamento che potrebbe gettare nuova luce su cultura e lingua in Terra d’Israele ai tempi della Bibbia. Le cinque righe di […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un frammento di sarcofago con la scritta “Figlio del Sommo Sacerdote”

È stato trovato dagli archeologi che sondano il terreno prima della costruzione della barriera difensiva fra Israele e Cisgiordania

Gli archeologi israeliani impegnati nei lavori lungo il percorso della futura barriera di separazione fra Israele e Cisgiordania a nord di Gerusalemme hanno portato alla luce una parte del coperchio di un sarcofago con l’iscrizione “figlio del sommo sacerdote”. Il reperto risale ai tempi di Gesù e del Secondo Tempio, ha dichiarato la Israel Antiquities […]

Leggi tutto l'articolo ›

Israele all’11esima Biennale di Architettura di Venezia (settembre-novembre 2008)

10 opere di 15 architetti sul tema “Aggiunte: l’architettura in continuum”

Il Padiglione israeliano è lieto di presentare l’esposizione sperimentale “Additions – Architecture along a Continuum”. La mostra intende suscitare domande interessanti e aperte sulla natura dell’architettura ai nostri tempi, cominciando con un tentativo di caratterizzare le nuove costruzioni in Israele, secondo parametri sia mondiali che locali, per poi proseguire con suggerimenti pratici e teorici per […]

Leggi tutto l'articolo ›

Presto disponibili on-line i rotoli del Mar Morto

“Qualunque studentello potrà dare un’occhiata dettagliata ai preziosissimi e delicatissimi reperti, e da varie angolazioni”

Israele esporrà i rotoli del Mar Morto per intero su internet. I rotoli sono composti di migliaia di frammenti e fotografarli digitalmente è un’impresa di proporzioni titaniche. Gli scienziati che lavorano al progetto, guidati da Simon Tanner, usano fotocamere potentissime con risoluzione e chiarezza molto superiori a quelle dei modelli convenzionali, ed anche luci che […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un sigillo con il nome di un ministro di Gerusalemme vissuto 2.600 anni fa

Eccezionale scoperta biblica dagli scavi nella Città di David

Una bulla, cioè l’impronta di creta di un sigillo vecchio di 2.600 anni che porta il nome di Gedaliah ben Pashur, è stata scoperta recentemente negli scavi archeologici all’antica città di David, situata proprio sotto le mura della Città Vecchia di Gerusalemme, vicino alla Porta del Letame. Il nome compare nel libro di Geremia (38:1) […]

Leggi tutto l'articolo ›

Scavi dell’Università di Gerusalemme a Zippori riportano alla luce un tempio romano

I reperti ci parlano di una città mista di ebrei, pagani e cristiani

Le rovine di un tempio romano del II secolo e.v. sono state recentemente rinvenute nel parco nazionale di Zippori (Seffori). Sopra al tempio ci sono le fondamenta di una chiesa del periodo bizantino. Gli scavi, intrapresi dalla Noam Shudofsky Zippori Expedition guidata dal prof. Zeev Weiss dell’istituto di archeologia dell’Università di Gerusalemme, gettano nuova luce […]

Leggi tutto l'articolo ›

Collegamento tra terra e cielo

A proposito del nuovo, spettacolare ponte all’entrata di Gerusalemme

Da un articolo di Emanuel Feldman

Dopo una curva sulla strada per Gerusalemme, ecco, improvvisamente ti colpisce: slanciato in alto verso il cielo, il nuovo, possente ponte all’ingresso della città. Ti fermi un momento proprio sotto, getti indietro la testa e guardi in su. Non puoi fare a meno di sentirti sopraffatto dalla sua mole e dalla sua presenza torreggiante, e […]

Leggi tutto l'articolo ›

In mostra all’Università di Gerusalemme opere d’arte confiscate dai nazisti

Nuova mostra alla Stern Gallery dal titolo “Auktion 392 – Reclaiming the Galerie Stern, Düsseldorf”

Quando Max Stern fuggì dalla minaccia nazista in Europa non credeva che avrebbe mai più rivisto la sua collezione d’arte che aveva dovuto abbandonare. Ora, oltre settant’anni dopo la sua fuga, la Stern Gallery dell’Università di Gerusalemme espone parte di quella collezione. Max Stern era nato nel 1904 a Munich-Gladbach, in Germania. Dopo aver studiato […]

Leggi tutto l'articolo ›

Restaurata la più antica porta ad arco del mondo

Si trova ad Ashkelon e risale al 1850 a.e.v.

La più antica porta ad arco del mondo, che si trova ad Ashkelon, è stata restaurata quasi quattromila anni dopo la sua costruzione. La porta cananea, costruita intorno al 1850 a.e.v. come parte delle fortificazioni portuali della città, è ritenuta essere la più antica porta ad arco del mondo. Composta soprattutto di mattoni e calcare, […]

Leggi tutto l'articolo ›

Resti dell’epoca del Primo Tempio scoperti a Gerusalemme

Tra i reperti portati alla luce, anche un sigillo che porta un’iscrizione in ebraico antico che dice: (di proprietà) di Netanyahu ben Yaush.

In uno scavo condotto dall’Israel Antiquities Authority in partnership con la Western Wall Heritage Foundation nella parte nord-occidentale della spianata del Muro Occidentale (detto del Pianto), circa 100 metri a ovest del Monte del Tempio, è stato recentemente trovato un ricco strato di reperti della seconda parte del periodo del Primo Tempio (secoli VIII-VI a.e.v.). […]

Leggi tutto l'articolo ›