Sezione: Attualità

Odeh si affretti a ritrattare la sua invettiva contro la convivenza fra arabi ed ebrei

Il parlamentare arabo israeliano ha definito “umiliante” la scelta di cittadini arabi di servire nelle forze di sicurezza israeliane

Editoriale del Jerusalem Post

Il parlamentare arabo israeliano Ayman Odeh, capo della Lista Congiunta, ha suscitato indignazione domenica quando ha esortato gli arabi in servizio nelle forze di sicurezza israeliane a deporre le armi e dimettersi.

Leggi tutto l'articolo ›

Sommersa di contumelie la top model palestinese che ha osato condannare l’attentato a Tel Aviv

A dispetto della riluttante presa di distanze di Abu Mazen, non solo Hamas ma anche Fatah inneggia all'ondata di terrorismo e celebra gli attentatori

La top model americana-palestinese Gigi Hadid, celebre per le sue prese di posizione anti-israeliane, è stata subissata di critiche e accuse da utenti dei social network dopo che sabato scorso ha pubblicato una "storia" su Instagram in cui denunciava l'attentato terroristico che ha causato la morte di tre civili israeliani in Via Dizengoff a Tel Aviv.

Leggi tutto l'articolo ›

La complessa politica di Israele che deve combinare lotta al terrorismo e misure per preservare la calma durante Ramadan e Pesach

Bennett: “Israele è passato all’offensiva”. Ma al momento, nonostante i continui allarmi terrorismo, Gerusalemme mantiene in vigore le agevolazioni previste per il mese sacro islamico

Di Yoav Limor

Nonostante l'attentato a Tel Aviv della scorsa settimana e la segnalazione di altri piani terroristici in corso, Israele continua a perseguire nei confronti dei palestinesi una difficile politica che mira ad agire in modo mirato e differenziato.

Leggi tutto l'articolo ›

In Medio Oriente, la maggioranza silenziosa vuole la normalizzazione con Israele

Mentre Israele e paesi arabi costruiscono fiorenti relazioni, gli acerrimi nemici di ogni normalizzazione, che sia l'Iran o l'Isis, vengono gradatamente esclusi dalla scena. E diventano sempre più violenti

Di Emily Schrader

Israele ha subìto un'ondata di attacchi terroristici che ha causato la morte di undici innocenti [ad oggi 14 ndr], ed è diventato dolorosamente evidente che questi attentati prendono di mira tutti gli israeliani, ebrei e non ebrei.

Leggi tutto l'articolo ›

“I leader musulmani non dovrebbero permettere la profanazione violenta del Ramadan”

L'appello del rabbino capo d’Israele, mentre Abu Mazen fa il doppio gioco: dice di non volere l’escalation, ma lascia che i suoi alimentino gli scontri a Gerusalemme

Di rav David Lau, Jesse Edberg, Dana Ben-Shimon

Avishai Yehezkel stava facendo una passeggiata con il suo bambino, Yaakov Shalom stava tornando a casa dai suoi quattro figli, Victor e Dima stavano rincasando dopo una dura giornata come lavoratori stranieri, Amir si è precipitato a salvare vite umane in quanto agente di polizia. Sono tutti morti

Leggi tutto l'articolo ›

Guerra in Ucraina: la maggior parte degli israeliani incolpa Putin, la maggior parte dei palestinesi no

In nettissima maggioranza gli ebrei israeliani (anche quelli immigrati dalla Russia) si identificano con le ragioni dell’Ucraina e incolpano Mosca della guerra

Israeliani e palestinesi hanno atteggiamenti assai diversi rispetto alla devastante guerra che la Russia sta conducendo in Ucraina, e le opinioni espresse dalla maggior parte degli intervistati di ciascuna parte smentiscono l’automatismo dei cliché proposti dalla propaganda anti-israeliana

Leggi tutto l'articolo ›

Il vero nemico dei palestinesi è il terrorismo palestinese

Se non si mette fine al terrorismo, non ci può essere fine dell'occupazione: per capirlo basta guardare la mappa di Israele

Di Fred Maroun

Il presidente dell'Autorità Palestinese Abu Mazen ha dovuto essere minacciato perché si decidesse a pronunciare una riluttante condanna dell'attacco terroristico a Bnei Brak, e comunque non ha mai condannato i due precedenti attentati a Beersheba e Hadera.

Leggi tutto l'articolo ›