Sezione: Attualità

Un Quartetto sopravvissuto alla propria utilità (se mai l’ha avuta)

Un’occhiata al sito del Quartetto Usa-UE-Russia-Onu è istruttiva per capire cosa c'è che non va: il suo fallimento deriva dal suo approccio di parte

Di Moshe Phillips

James Wolfensohn, ex presidente della Banca Mondiale, è deceduto il 15 novembre e a conclusione del necrologio il New York Times ha citato la sua battuta circa la mission impossible che fu la sua esperienza come inviato del Quartetto per il Medio Oriente.

Leggi tutto l'articolo ›

Non si festeggi troppo presto l’idillio tra il governo d’Israele e il partito Ra’am

L’esperienza insegna che tutti i movimenti islamisti si muovono in due fasi, e la seconda può riservare pessime sorprese

Di Eyal Zisser

Nel febbraio 1989 accadde qualcosa di notevole nella piazza araba d’Israele. Alle elezioni municipali di quell'anno il partito comunista Maki (che poi divenne Hadash) perse lo status di leader in diverse città e villaggi arabi.

Leggi tutto l'articolo ›

Appello alla Casa Bianca perché renda pubblico il rapporto riservato sui profughi palestinesi

La pubblicazione di quelle cifre potrebbe innescare un proficuo dibattito internazionale sulle reali dimensioni attuali del fenomeno e sul ruolo giocato dall'Unrwa

L'ex ambasciatrice degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, Nikki Haley, ha esortato l'amministrazione Trump a declassificare un rapporto che riporta in dettaglio il numero attuale di profughi palestinesi che ricevono aiuti dall'Unrwa

Leggi tutto l'articolo ›

La Knesset approva in prima lettura l’autoscioglimento. Israele rischia di andare alle urne per la quarta volta in due anni

Al centro dello scontro (e delle trattative) tra Netanyahu e Gantz, la legge di bilancio e la prevista rotazione della carica di primo ministro

Con 61 voti a favore e 54 contrari, la Knesset ha approvato in prima lettura, mercoledì mattina, il disegno di legge presentato da Meretz e Yesh Atid-Telem per lo scioglimento del parlamento e la convocazione di elezioni anticipate

Leggi tutto l'articolo ›

Il retaggio degli ebrei mizrahi come chiave di volta della riconciliazione in Medio Oriente

La cultura e le memorie degli ebrei mediorientali mostrano che sono indigeni di questa regione e che possono fare da ponte con i cugini arabi e musulmani

Di Seth J. Frantzman

La vice sindaco di Gerusalemme Fleur Hassan-Nahoum è una figura chiave dietro ai rapporti in rapida crescita tra Israele e i paesi del Golfo, in particolare gli Emirati Arabi Uniti.

Leggi tutto l'articolo ›