Sezione: Attualità

Negli scatti di un fotoreporter di “Life”, la pulizia etnica che subirono gli ebrei di Gerusalemme est

Atrocità totalmente assenti dalla narrazione di mass-media e leader politici occidentali

Di Richard Pollock

Mi sono imbattuto di recente in un libro fotografico realizzato da John Phillips, acclamato fotografo di guerra della rivista Life. Il grande volume dall'aspetto innocuo era intitolato semplicemente A Will to Survive (Volontà di sopravvivere).

Leggi tutto l'articolo ›

Bennett: “Il terzo richiamo è cruciale: la gente muore di covid, non per i pochi effetti collaterali del vaccino”

Il primo ministro israeliano ha esortato i leader della comunità araba a promuovere le vaccinazioni nel loro settore che al momento è quello che si è fatto vaccinare di meno

Di Assaf Golan , Ran Reznik, Maytal Yasur Beit-Or

Il primo ministro israeliano Naftali Bennett ha visitato giovedì un centro vaccinazioni in una scuola superiore nella città di Tayibe per vedere da vicino come procede la campagna di vaccinazione nel settore arabo.

Leggi tutto l'articolo ›

Un “crimine razzista, giudaizzante, colonialista, talmudico”

Con queste parole l'Autorità Palestinese condanna un progetto israeliano alla Grotta dei Patriarchi di Hebron. Ma di cosa si tratta?

Il Ministero degli Esteri dell’Autorità Palestinese ha diramato una dichiarazione in cui condanna con forza Israele per l'intenzione di fare qualcosa di abominevole alla Grotta dei Patriarchi di Hebron, che i musulmani chiamano Moschea Ibrahimi.

Leggi tutto l'articolo ›

Ricadute in Medio Oriente della caduta di Kabul

Gli alleati degli americani sono costretti a trarre severe conclusioni, anche quelli come Israele che, grazie al cielo, per difendersi dai nemici non dipendono dalla presenza di truppe statunitensi

Di Jonathan S. Tobin, Ben-Dror Yemini, Roger M. Kaye

Scrive Jonathan S. Tobin, su jns.org: Per coloro che sono abbastanza anziani da ricordare le immagini degli ultimi giorni del Vietnam del Sud, i recenti eventi in Afghanistan appaiono drammaticamente familiari.

Leggi tutto l'articolo ›

Gli abitanti del Libano meridionale capiscono ciò che i soloni di Harvard e Berkley non sono mai riusciti a comprendere

Se Israele dovesse lasciare di punto in bianco la Cisgiordania, quel territorio subirebbe immediatamente la stessa sorte che tocca oggi all'Afghanistan

Di Ben-Dror Yemini

Una decina di giorni fa i residenti del villaggio druso di Hasbeya, nel sud del Libano, hanno bloccato il passaggio di un veicolo carico di razzi appartenente a miliziani locali dell'organizzazione terroristica Hezbollah.

Leggi tutto l'articolo ›

Non è una guerra per la terra, è una guerra per la verità

Se i leader palestinesi dovessero ammettere che gli ebrei hanno sviluppato una civiltà su questa terra 3.000 anni fa, tutta la loro narrazione e le accuse di colonizzazione e giudaizzazione andrebbero in frantumi

Di James Sinkinson

Non c'è dubbio che gli arabi vivono in Terra Santa da molte centinaia di anni. Non li si può biasimare per il fatto che ne rivendicano una parte. Il problema è che gli arabi palestinesi negano categoricamente che anche gli ebrei abbiano vissuto in questa terra

Leggi tutto l'articolo ›

Una nazione che non dimentica

Breve resoconto dell’emozionante lancio di paracadutisti israeliani in memoria dell'eroina della seconda guerra mondiale Hannah Senesh e degli altri partigiani ebrei

Di Yaakov Lappin

I paracadutisti israeliani si sono detti profondamente commossi, la scorsa settimana, dall’esperienza che hanno fatto nel quadro di una spedizione commemorativa tenuta in Slovenia per onorare la memoria di Hannah Senesh (Szenes) e gli altri partigiani paracadutisti ebrei che si lanciarono in quella zona d'Europa durante la seconda guerra mondiale.

Leggi tutto l'articolo ›

Si vuole la pace? Si ponga fine all’indottrinamento all’odio dei giovani palestinesi

Praticamente non c’è aspetto della vita palestinese che non venga usato per diffondere messaggi di odio contro ebrei e Israele attraverso i mass-media, la religione, la letteratura, le canzoni, la scuola e ogni luogo pubblico

Di James Sinkinson

Perché non c'è pace tra Israele e palestinesi? Questo mese il Dipartimento di Stato americano ha criticato Israele per aver demolito la casa di un terrorista, un'azione che, secondo Washington, "ostacola gli sforzi per far avanzare una soluzione negoziata a due stati".

Leggi tutto l'articolo ›

L’arroganza e l’ipocrisia di quella reazione del Dipartimento di stato americano

“La casa di una famiglia non deve essere demolita per l'azione di un individuo” ha pontificato Washington, ed era solo l'inizio di un comunicato spudorato

Di Nitsana Darshan-Leitner

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha fatto sfoggio di grottesca ipocrisia quando le Forze di Difesa israeliane hanno demolito la casa di un terrorista palestinese che aveva assassinato a colpi d’arma da fuoco un adolescente e reso invalido un altro, e l'ambasciata Usa a Gerusalemme ha ritenuto di dover diffondere un comunicato ufficiale in cui critica aspramente l'azione israeliana.

Leggi tutto l'articolo ›