Sezione: Attualità

Fra terrorismo e aiuti americani, l’Autorità Palestinese ha scelto il terrorismo

Ancora una volta i dirigenti palestinesi cercano di sottrarsi alle loro responsabilità distorcendo la verità dei fatti

Di Maurice Hirsch

Con il 31 gennaio scorso, l'amministrazione statunitense ha interrotto i suoi aiuti finanziari all'Autorità Palestinese. Il negoziatore capo palestinese Saeb Erekat ha reagito dichiarando: "Centinaia di palestinesi perderanno il lavoro a causa della decisione degli Stati Uniti di porre fine a tutti i progetti USAID in Palestina

Leggi tutto l'articolo ›

Chi dialoga e chi no

L’Autorità Palestinese rifiuta l'invito a partecipare alla conferenza su pace e sicurezza in Medio Oriente, in programma questa settimana a Varsavia, e chiede ai paesi arabi di boicottarla

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato domenica che questa settimana incontrerà il vicepresidente americano Mike Pence e il Segretario di stato Mike Pompeo, nel quadro del summit ministeriale che si terrà a Varsavia il 13 e 14 febbraio con lo scopo di "promuovere un futuro di pace e sicurezza in Medio Oriente". Dal canto suo, l’Autorità Palestinese ha rifiutato l'invito

Leggi tutto l'articolo ›

Bambini palestinesi: le vittime del vero apartheid (arabo)

Le organizzazioni che ostentano grande indignazione per le sofferenze dei palestinesi resteranno zitte, come al solito, di fronte a questa tragedia solo perché il bambino è morto in un paese arabo, e non si può incolpare Israele?

Di Khaled Abu Toameh

Mohammed Majdi Wahbeh, un bambino palestinese di tre anni del campo profughi di Nahr al-Bared, nel nord del Libano, è l'ultima vittima delle leggi discriminatorie e segregazioniste che colpiscono i palestinesi che vivono in un paese arabo.

Leggi tutto l'articolo ›

Il nuovo corso delle relazioni fra Egitto e Israele

In passato gli arabi vedevano Israele, nella migliore delle ipotesi, come una stazione di passaggio sulla strada per Washington. Oggi è Israele la destinazione, un attore regionale legittimo, dotato di peso e influenza

Di Eyal Zisser

L'Egitto celebra in questi giorni l'ottavo anniversario della caduta del presidente Hosni Mubarak, ma non si tratta di una festa normale. Molti egiziani sarebbero felici di cancellare quella data dai libri di storia

Leggi tutto l'articolo ›

Quello che noi arabi dobbiamo a Israele

"Se fossimo riusciti a distruggere Israele saremmo passati alla storia come i nuovi nazisti, responsabili di un secondo genocidio del popolo ebraico"

Di Fred Maroun

Secondo un recente servizio di Times of Israel, “Israele si appresta a chiedere risarcimenti per un totale di 250 miliardi di dollari da sette paesi arabi e dall’Iran per le proprietà e i beni sottratti agli ebrei che furono cacciati o costretti a fuggire da quei paesi

Leggi tutto l'articolo ›

La problematica Giornata della Shoà della comunità araba d’Israele

Quando il sistema educativo arabo-israeliano sminuisce la Shoà fa torto a se stesso e si macchia di una colpa morale verso la società tutta

Di Yoseph Haddad

Quando ero uno studente delle superiori, una minima parte del nostro programma di storia era dedicata alla Shoà. Lo studio della Shoà veniva affrontato in modo superficiale, nel quadro degli esiti della seconda guerra mondiale.

Leggi tutto l'articolo ›

Il nuovo boicottaggio arabo

Il mondo arabo, come Israele, è sempre più consapevole che l'Iran è il problema principale. Perché l'Occidente progressista si rifiuta di capirlo?

Di Ben-Dror Yemini

La settimana scorsa era in programma un'importante conferenza economica. Non ci sono state proteste internazionali, non ci sono state manifestazioni nei campus e la consueta brigata anti-Israele del BDS non si è fatta vedere: eppure la conferenza è fallita a causa di un boicottaggio.

Leggi tutto l'articolo ›