Sezione: News

Comandante della Guardie Rivoluzionarie iraniane Seyed Masood Jazayeri ha ripetuto lunedì la minaccia di cancellare Israele dalla carta geografica se oserà agire contro i piani nucleari iraniani.

Secondo dati diffusi dal ministero per lambiente, nella prima metà del 2004 è nettamente migliorata la qualità dellaria in varie città israeliane come Gerusalemme, Beit Shemesh, Beer Sheba e Afula, grazie soprattutto allincremento del ricorso allenergia solare.

Individuati e uccisi dai soldati israeliani all’alba di martedì due terroristi intenti a lanciare missili Qassam dalla striscia di Gaza.

Scoperta cellula terroristica di Hamas che progettava attentati esplosivi in Israele: a Netanaya e a Shoham, sobborgo di Tel Aviv a 5-6 km dalla Linea Verde. Arrestati 4 studenti delluniversità A-Najah di Nablus.

Inchiesta delle Forze di Difesa israeliane sul caso di un soldato che a un posto di blocco a nord di Nablus avrebbe picchiato e ferito uno studente palestinese disarmato. Il militare è stato fermato dagli altri soldati presenti.

Secondo fonti palestinesi, il pm palestinese Ahmed Qureia (Abu Ala) avrebbe ritirato le proprie dimissioni senza condizioni.

La Giordania esclude categoricamente radiazioni sul proprio territorio da centrali nucleari israeliane. Smentendo lennesima accusa della spia Vanunu, il portavoce del governo di Amman, Asma Khader ha affermato che il Regno è esente da qualsiasi contaminazione e ha ricordato che vengono regolarmente effettuati controlli dai tecnici della Commissione per l’energia nucleare.

In visita a Beirut il primo ministro iracheno Iyad Allawi ha detto che l’Iraq non normalizzerà le sue relazioni diplomatiche con Israele prima di altri paesi arabi. Allawi ha definito assolutamente false le notizie di fonte araba sulla presenza di intelligence israeliana in Iraq.

Elicotteri israeliani colpiscono domenica sera fabbrica di missili Qassam di Hamas a Gaza.

Sei membri di Al-Aqsa uccisi domenica a Tulkarem (Cisgiordania) dall’esercito israeliano mentre preparavano un attentato. Sfuggito al fuoco degli elicotteri israeliani l’alto esponente di Hamas Abu Malik Jundieh nella città di Gaza, ma distrutta la sua abitazione.