Sezione: News

Arrestato un mese fa Ahmed Yakub Jizawi, 22enne palestinese di Gerusalemme (con documenti israeliani) che voleva commettere duplice attentato suicida nella città insieme alla fidanzata 16enne. Il suo contatto in Hamas era Mutsab Hasalmon, lo stesso che ha organizzato il duplice attentato a Beer Sheva nello scorso agosto.

Ucciso mercoledì pomeriggio a colpi di pistola da terroristi palestinesi un agente di guardia israeliano in servizio al cantiere di costruzione della barriera anti-terrorismo presso Hebron (Cisgiordania). Rivendicazione Brigate Martiri Al Aqsa (Fatah).

Presidente della Banca Mondiale: “I palestinesi potrebbero ricevere 500 milioni di $ di aiuti all’anno in più se cessassero le violenze”.

Severe critiche in Israele (da Anti-Defamation League, Yad Vashem e altri) alla decisione di gruppi di coloni di utilizzare una Stella di Davide arancione appuntata sugli abiti come simbolo della campagna contro il ritiro da Gaza. La scelta viene definita “messaggio spaventoso e sconsiderato”, “offesa a vittime e sopravvissuti”, “irresponsabile banalizzazione della Shoà”.

Ministro della difesa Shaul Mofaz: “Ci aspettiamo che i coloni in Giudea, Samaria e soprattutto nel distretto di Gaza rispettino le decisioni prese da uno stato democratico come Israele”.

Israele ha autorizzato il dispiegamento di mille agenti di polizia palestinesi armati in vista della prima tornata di elezioni amministrative palestinesi in Cisgiordania che inizieranno giovedì.

Anche quest’anno la municipalità di Gerusalemme organizza la tradizionale distribuzione gratuita di alberi di natale (offerti dal KKL) come simbolo della convivenza delle religioni nella città. Quest’anno avrà luogo giovedì 23 dicembre nella piazza antistante la Porta di Giaffa.

Il comitato centrale laburista ha approvato a grande maggioranza l’ingresso nella nuova colazione di governo purché Shimon Peres sia vice primo ministro. La commissione legislativa della Knesset ha chiesto altre due settimane per completare l’iter della cosiddetta “legge Peres” (che permetterebbe la nomina due vice pm: Peres oltre a Ehud Olmert).

Truppe israeliane martedì sera sono penetrate di nuovo nella parte ovest del campo palestinese di Khan Yunis (striscia di Gaza), origine della maggior parte delle raffiche di colpi mortaio degli ultimi giorni.

Accreditati martedì i primi ambasciatori in Israele di Eritrea e Burkina Faso.