Sezione: News

Secondo il giornale arabo edito a Londra Al-Quds Al-Arabi , il pm palestinese Ahmed Qureia (Abu Ala) intederebbe sostituire sei ministri considerati stretti collaboratori di Arafat, fra i quali il ministro degli esteri Nabil Sha’ath che verrebbe sostituito dall’attuale rappresentante dell’Olp all’Onu Nasser al-Kidwa (nipote di Arafat). Tra gli altri possibili ministri vi sarebbero Mohammed Dahlan e Nabil Amr (che ha perduto una gamba in una recente aggressione da parte di terroristi palestinesi).

Terroristi delle Brigate Al Aqsa hanno assassinato mercoledì un palestinese accusato di collaborare con Israele nella lotta al terrorismo, e ne hanno abbandonato il corpo nella piazza principale di Ramallah.

Concordati da israeliani e palestinesi meccanismi di coordinamento in preparazione delle imminenti elezioni presidenziali dellAutorità Palestinese.

Tribunale francese ordina di interrompere al più presto le trasmissioni su satellite francese dei programmi razzisti e antisemiti della tv dei terroristi libanesi Hezbollah.

Terrorista della Jihad islamica è morto lunedì sera per unesplosione avvenuta nella sua abitazione a Khan Yunes (striscia di Gaza).

Moussa Abu Marzouk, vice capo dellufficio politico di Hamas, è sfuggito per poco allesplosione della sua auto, lunedì, a Damasco. La Siria accusa Israele. Fonti israeliane: La Siria accusa sempre Israele per qualunque atto di terrorismo sul suo territorio.

Dopo il presidente del Consiglio Legislativo Hassan Khraisheh e il capo terrorista (detenuto) Marwan Barghouti, anche Abdel Sattar Qassem, 56 anni, professore di scienze politiche alluniversità di An-Najah di Nablus, si ritira dalla corsa per le presidenziali palestinesi del 9 gennaio. Verso elezioni a candidato unico?

La dirigenza dell’Autorità Palestinese si rifiuta di condannare l’attacco di domenica sera (5 soldati israeliani uccisi), ma alcuni funzionari a Ramallah ammettono che si tratta di un grave colpo inferto agli sforzi del capo Olp Mahmoud Abbas (Abu Mazen) per garantire una certa calma almeno fino alle elezioni del 9 gennaio.

Israele e UE hanno firmato lunedì un piano d’azione per rafforzare la cooperazione nel commercio e nella lotta anti-terrorismo.

Storico accordo commerciale martedì fra Israele ed Egitto per esportazione duty-free negli Usa di merci prodotte congiuntamente in tre Qualified Industrial Zones egiziane (sul modello di quelle già create dal 1996 in Giordania).