Sezione: News

La salma di Arafat è stata sepolta venerdì pomeriggio allinterno del complesso della Muqata, a Ramallah, fra caotiche manifestazioni di lutto di una folla di ca. 50.000 palestinesi che la polizia palestinese non è riuscita a contenere.

Autobomba esplode nel villaggio di Bir Zeit (presso Ramallah) probabilmente per un errore: morti due palestinesi.

Tiri di mortaio palestinesi su case israeliane a Gush Katif (striscia di Gaza): due feriti, fra i quali un bambino di 6 anni. Ingenti danni alle abitazioni.

Terroristi jihadisti libanesi Hezbollah: Siamo in grado di bombardare Israele dal cielo (con i drone, aerei teleguidati, forniti dallIran).

Ministro esteri israeliano Silvan Shalom: Dopo Arafat, la nostra regione è trasformata in una nuova regione, a mio parere migliore. Per anni Arafat ha promosso lidea che si potesse ottenere con la violenza e il terrorismo ciò che si potrebbe ottenere al tavolo negoziale, unidea che ha portato solo morte, sangue e distruzione.

Portavoce di Arafat, Abu Rudeinah, mercoledì al rientro da Parigi a Ramallah: I medici si aspettano che Arafat spiri nelle prossime ore.

Pm Sharon: Israele permetterà I funerali di Arafat a Ramallah, ma ulteriori gesti umanitari sarebbero prematuri prima di conoscere la natura della nuova dirigenza palestinese. In ogni caso, nessuna concessione al terrorismo.

Pm israeliano Ariel Sahron: I recenti sviluppi possono rappresentare una svolta storica in Medio Oriente. Israele desidera la pace e continuerà gli sforzi per cercare di arrivare a un accordo di pace con i palestinesi senza ulteriori ritardi. Sharon ha espresso speranza che ora i palestinesi si adoperino per fermare il terrorismo, condizione indispensabile per il dialogo e la pace.

Gli Usa fortemente favorevoli a elezioni nellAutorità Palestinese entro 60 giorni dalla morte di Arafat (come previsto dalla legge palestinese).

Ministro palestinese Saeb Erekat: La sepoltura di Arafat a Ramallah è provvisoria: il luogo finale sarà Gerusalemme. Commento del ministro degli interni israeliano Avraham Poraz: Tutti hanno diritto di sognare.