Sezione: News

Secondo fonti palestinesi truppe dell’esercito israeliano avrebbero demolito 20 case a Rafiah, sud Gaza. Il portavoce dell’esercito israeliano si rifiuta di fornire dettagli e dichiara “l’esercito ha distrutto alcune case a Rafiah.”

Uccisi nella notte nel nord della striscia di Gaza 2 importanti terroristi di Hamas, responsabili della morte di numerosi civili e militari israeliani e della pianificazione di ulteriori attentati.

Sharon domenica: “Sono deciso a far accettare il piano di disimpegno unilaterale anche a costo di un rimpasto di governo o di prendere decisioni senza precedenti”.

Il ministro della giustizia Lapid incontrerà lunedì il ministro delle finanze Netanyahu per tentare di raggiungere un compromesso che ottenga l’approvazione del governo. Sharon però non intende modificare la nuova versione del suo piano di disimpegno.

Forze della sicurezza israeliana hanno scoperto durante la notte un ordigno esplosivo nel quartiere Jabali di Nablus. L’ordigno è stato fatto brillare in condizioni controllate.

Agenti dello Shin Bet (servizi di sicurezza) hanno riferito che il tecnico nucleare Mordechai Vanunu ha violato le sue restrizioni rilasciando interviste a BBC e Sunday Times.

Arafat dice di voler incontrare Sharon per parlare di pace: ”Tendo la mano a Sharon, al popolo, alla Knesset [parlamento], al governo israeliano.”

Per la prima volta dopo l’attentato dello scorso 17 aprile, domenica mattina lavoratori palestinesi sono rientrati nella zona industriale di Erez, nord Gaza.

Due palestinesi armati di fucili M-16 arrestati domenica mattina a Ramallah.

Israele mette in guardia la Siria: in caso di escalation sul fronte Hezbollah, la Siria la pagherebbe cara.