Sezione: News

Aperta uninchiesta sulla morte, forse per fuoco amico, di un agente di polizia israeliano lunedì sera a Ramallah in scontri a fuoco durante unoperazione per la cattura di Muzid Ahmed Sawafteh, un capo terrorista latitante di Forza 17. Uccisi due terroristi, arrestato il ricercato insieme ad altri sei. Sawafteh, responsabile di vari attentati anche suicidi, è uno dei terroristi che per un certo periodo si era rifugiato nella Muqata di Ramallah sotto la protezione di Yasser Arafat.

Ministro difesa israeliano Shaul Mofaz: Già eliminata una decina di bande di lanciatori di missili Qassam. Uccisi anche coloro che cercano con le armi di fermare i soldati e impedire loro di raggiungere i lancia-missili.

Israele ai palestinesi che offrono fine lanci Qassam solo dopo cessazione operazioni israeliane a Gaza: Proposta inaccettabile, è esattamente il contrario: le operazioni sono iniziate per porre fine ai lanci di Qassam.

Mohammed Nazzal, dellufficio politico di Hamas, ha respinto lunedì lappello fatto da alti esponenti dellAutorità Palestinese, compreso il primo ministro Ahmed Qureia (Abu Ala), per la cessazione dei lanci di missili Qassam contro Israele (in quanto “controproducenti per la causa palestinese”).

Segretario generale Onu Kofi Annan ha accettato lunedì di avviare uninchiesta sulle prove presentate da Israele circa luso da parte di terroristi palestinesi di mezzi siglati Nazioni Unite.

Avviati lunedì contatti fra Israele e Autorità Palestinese per porre fine agli scontri nella striscia di Gaza settentrionale. Secondo fonti militari israeliane, i palestinesi non sono ancora in grado di garantire la cessazione dei lanci di missili Qassam.

Alto esponente Hezbollah riconosce che la rete Al Qaeda (di Osama bin Laden) ha una limitata presenza e alcuni seguaci in Libano.

Quattro terroristi uccisi lunedì mattina da elicotteri israeliani mentre piazzavano ordigni, altri due feriti (tra i quali un capo Hamas) mentre si riparavano dietro la moschea di Sejayia (striscia di Gaza).

Missili palestinesi Qassam sulla città israeliana di Sderot lunedì mattina: un ferito.

Il mio problema non è il cibo ma la sicurezza ha detto al Jerusalem Post una madre palestinese di Jabalya che lavora come colf presso una ricca famiglia di Gaza Mi porto al lavoro mio figlio di 11 anni perché i movimenti di resistenza reclutano qualunque bambino che resta in giro.