Sezione: News

La minaccia di Sharon, che ha detto di non considerarsi piu’ vincolato dalla promessa di non toccare Arafat, non e’ destinata a tradursi in pratica nel prossimo futuro. Il vice primo ministro Ehud Olmert: “Sharon ha preso una posizione di principio”.

Ucciso nel campo palestinese di Balata (Nablus) mentre si opponeva allarresto Wael Reahi, grosso trafficante darmi che riforniva miliziani e terroristi: Reahi non si è fermato allalt dei soldati e ha cercato di investirli con la sua auto. Al momento dellincidente era armato.

Scarcerati lunedì da Israele 159 palestinesi come ulteriore gesto di buona volontà verso il presidente egiziano Hosni Mubarak (per il rilacio dellisraeliano Azzam) e verso la nuova dirigenza palestinese. Secondo Zalman Shoval, consigliere del pm Sharon, le scarcerazioni indicano la volontà di Israele di coordinare con i propri interlocutori il ritiro dalla striscia di Gaza fissato nel 2005.

Ministro esteri Shalom: Israele aiuterà in ogni modo possibile le popolazioni e i paesi colpiti dal maremoto di domenica mattina.

a squadra del ministero degli esteri con tre medici di rimordine dellOspedale Hadassah di Gerusalemme e un ufficiale del Comando Fronte Interno israeliano sono partiti per portare soccorso alle aree colpite dal maremoto di domenica mattina.

Israele manderà al più presto aiuti per 100.000 $ in medicine e alimenti in India e Thailandia.

Squadre di soccorso inviate nel sudest asiatico dal ministero degli esteri israeliano per aiutare le popolazioni colpite dal maremoto di domenica mattina. Medici delle Forze di Difesa israeliane opereranno in Thailandia e Sri Lanka.

Fino a lunedì erano ancora centinaia i cittadini israeliani che mancano allappello nelle regioni colpite domenica mattina dal disastroso maremoto del Sudest asiatico; 450 quelli che invece sono stati rintracciati. I dispersi finora sono 160 sulle Isole Andaman (Golfo del Bengala), 270 nella Thailandia meridionale, 60 in Sri Lanka e circa 50 nel sud dellIndia.

Diffusi domenica dallAutorità Palestinese i risultati ufficiali delle elezioni amministrative parziali di giovedì scorso: Hamas è prevalsa in 9 comuni di Cisgiordania, Fatah in 16. Quasi al 90% la percentuale dei votanti.

Tiri di mortaio palestinesi lunedì mattina su postazioni israeliane nella parte sud della striscia di Gaza.