Sezione: News

L’alto inviato Onu in Medio Oriente Terje Roed-Larsen: “Non ci sono scuse perche’ l’Autorita’ Palestinese debba sottrarsi ancora a suoi doveri. Combattere il terrorismo non e’ una concessione. Il terrorismo e’ contro il diritto internazionale”.

Arrestati tre terroristi palestinesi responsabili, fra l’altro, dell’uccisione ”per errore” il mese scorso di George Khoury, un giovane studente arabo israeliano che faceva jogging a Gerusalemme assassinato perche’, dissero i responsabili, ”scambiato per un ebreo”.

Elias Khoury, padre del giovane arabo assassinato “per errore” da Fatah, ha fatto appello all’Autorita’ Palestinese e ai leader religiosi islamici affinche’ pongano fine alla campagna di istigazione all’odio e si adoperino per ristabilire legge e ordine nella societa’ palestinese.

Tiri di mortaio palestinesi lunedì mattina su postazioni israeliane nella parte sud della striscia di Gaza.

Ucciso nel campo palestinese di Balata (Nablus) mentre si opponeva allarresto Wael Reahi, grosso trafficante darmi che riforniva miliziani e terroristi: Reahi non si è fermato allalt dei soldati e ha cercato di investirli con la sua auto. Al momento dellincidente era armato.

Scarcerati lunedì da Israele 159 palestinesi come ulteriore gesto di buona volontà verso il presidente egiziano Hosni Mubarak (per il rilacio dellisraeliano Azzam) e verso la nuova dirigenza palestinese. Secondo Zalman Shoval, consigliere del pm Sharon, le scarcerazioni indicano la volontà di Israele di coordinare con i propri interlocutori il ritiro dalla striscia di Gaza fissato nel 2005.

Ministro esteri Shalom: Israele aiuterà in ogni modo possibile le popolazioni e i paesi colpiti dal maremoto di domenica mattina.

a squadra del ministero degli esteri con tre medici di rimordine dellOspedale Hadassah di Gerusalemme e un ufficiale del Comando Fronte Interno israeliano sono partiti per portare soccorso alle aree colpite dal maremoto di domenica mattina.

Israele manderà al più presto aiuti per 100.000 $ in medicine e alimenti in India e Thailandia.

Squadre di soccorso inviate nel sudest asiatico dal ministero degli esteri israeliano per aiutare le popolazioni colpite dal maremoto di domenica mattina. Medici delle Forze di Difesa israeliane opereranno in Thailandia e Sri Lanka.