Sezione: Scienza e Tecnologia

Nuovi composti gas nobili-idrocarburi ottenuti allUniversità di Gerusalemme

La scoperta apre la strada alla produzione di nuovi anestetici e carburanti ad alta energia meno inquinanti.

Composti chimici consistenti in gas nobili combinati con molecole di idrocarburi – un’impresa finora ritenuta impossibile – sono stati creati grazie al lavoro dei ricercatori dell’Università di Gerusalemme. La scoperta, fatta da Benny Gerber, Saerree K. e Louis P. Fielder, professore di chimica con i suoi associati all’Istituto di Chimica dell’Università di Gerusalemme, apre la […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un fiore che sopravvive con cellule a stella di Davide allo stress della vita in Israele

Non abbiamo mai visto prima una struttura di questo genere nelle pareti delle cellule delle piante - dice Kamenetsky - E una struttura rara, forse unica.

E’ noto come il grande sopravvissuto. Cresce spontaneamente in Israele, prosperando nelle dure condizioni che ucciderebbero molte altre piante. Inoltre le cellule di questo robusto combattente, un ranuncolo persiano indigeno in Israele, se esaminate al microscopio, formano una stella di Davide. “E’ veramente simbolico”, dice Rina Kamenetsky, una ricercatrice all’Istituto Volcani, che ha fatto la […]

Leggi tutto l'articolo ›

Importanti progressi su computer biologico

Un computer composto interamente di molecole di DNA ed enzimi, costruiti su un chip ricoperto doro.

Gli scienziati israeliani del Technion di Haifa hanno sviluppato un computer biologico, composto interamente di molecole di DNA e di enzimi, costruiti su un chip ricoperto d’oro. Il nuovo computer rappresenta un miglioramento significativo rispetto al computer originale di cui hanno parlato tre anni fa il Prof. Ehud Keinan, decano della Facoltà di Chimica del […]

Leggi tutto l'articolo ›

Semiconduttori organici da proteine artificiali

I ricercatori del Technion ritengono che questo approccio condurrà alla creazione di materiali molto esatti, con un livello di purezza adatto all’uso come elementi attivi in elettronica.

I ricercatori dell’Istituto della Scienza del Technion di Haifa sono riusciti a creare in laboratorio dei nuovi semiconduttori organici basati su una struttura peptide (proteine artificiali). I ricercatori ritengono che, in futuro, questa scoperta permetterà la produzione di materiali organici di grado elettronico. Il Technion ha emesso un brevetto ed ha concesso una licenza a […]

Leggi tutto l'articolo ›

LOnu si avvale di azienda israeliana nella lotta biologica contro la drosofila

Gli esperti israeliani aiuteranno i paesi vicini

Le Nazioni Unite hanno chiesto aiuto a una compagnia israeliana per sterminare il principale parassita delle piantagioni e dei frutteti: la drosofila mediterranea. La Bio-Bee, del kibbutz Sde Eliahu, da tempo usa le vespe contro i parassiti, ma sta ora lavorando ad un nuovo progetto – Bio-Fly – per creare drosofile sterilizzate per mezzo di […]

Leggi tutto l'articolo ›

Ricerche israelo-giordane al confine fra i due paesi

E' l'avvio delle attività sul campo del vasto progetto Bridging the Rift.

Alcuni scienziati israeliani e giordani hanno dato inizio alla prima indagine biologica sul campo congiunta dalle due parti del confine, nella regione del Mar Morto. L’indagine, della durata di due giorni – la prima di questo tipo in Medio Oriente – inaugura le attività sul campo all’interno del progetto Bridging the Rift (BTR). Gli scienziati […]

Leggi tutto l'articolo ›

Nuovo successo della Intel Israele

Presentata la versione migliorata del chipset Centrino, concepito nel centro ricerca Intel di Haifa.

Intel, la più grande fabbrica di chips da computer, ha presentato a fine dicembre una versione migliorata del suo chipset Centrino che, come i suoi predecessori, è stato concepito nel centro Intel per lo sviluppo a Haifa (Israele). La più recente tecnologia di Intel, chiamata col nome in codice Sonoma prima della presentazione, offre nuove […]

Leggi tutto l'articolo ›

Premio Wolf a un biochimico dellUniversità di Gerusalemme

Il premio Wolf è considerato uno dei più prestigiosi al mondo per scienza ed arte

Alexander Levitzki, professore di biochimica all’Università di Gerusalemme, è uno dei tre vincitori del Premio Wolf per la medicina per il 2005. Tutti e tre i vincitori sono stati premiati per la ricerca nello sviluppo e nella cura del cancro. Il premio Wolf è considerato uno dei più prestigiosi al mondo per scienza ed arte. […]

Leggi tutto l'articolo ›

Speciale menzione UE di un centro israeliano per la ricerca neurale

LUnione Europea ha designato Centro dEccellenza il Centro per la Computazione Neurale dellUniversità Ebraica di Gerusalemme

L’Unione Europea ha designato ”Centro d’Eccellenza” il Centro Interdisciplinare per la Computazione Neurale dell’Università Ebraica di Gerusalemme. La citazione dice che “la combinazione di strutture, attrezzatura ed expertise è veramente rara in Europa” e che “il centro è molto stimato dai principali scienziati in tutta l’Unione Europea. … Molti dei progetti di ricerca in atto […]

Leggi tutto l'articolo ›

Sulle orme di Einstein

A cent’anni dalla teoria della relatività, la rivista Nature cerca i più promettenti fisici teorici di tutto il mondo, e trova una giovane israeliana.

Cent’anni dopo la prima pubblicazione della teoria della relatività di Albert Einstein, la prestigiosa rivista scientifica Nature ha cominciato a cercare in tutto il mondo i più promettenti fisici teorici. Dei quattro trovati, uno è israeliano, la dott. Dorit Aharonov, 34 anni, nata in Einstein Street a Haifa. La rivista ha scelto la Aharonov, della […]

Leggi tutto l'articolo ›