Sezione: Scienza e Tecnologia

Impianto di coralli su supporti artificiali a Eilat

Per salvare la barriera corallina dall’eccesso di visite subacquee

Gli esperti dell’università Ben-Gurion hanno incominciato ad “impiantare” coralli su barriere coralline artificiali al largo delle coste di Eilat (Mar Rosso) per attirare i sub e allontanarli dalle fragili barriere naturali che sono state danneggiate dalle troppe visite sott’acqua. Il progetto, in corso da settembre, è guidato dal dott. Nadav Shashar, del Programma di biologia […]

Leggi tutto l'articolo ›

Al Solar Park di Nitzana, il sole serve per raffreddare

Nel quadro di un progetto di alfabetizzazione scientifica, in mostra nel deserto installazioni interattive su energia solare e uso dei sistemi ecologici del deserto

Il paesaggio lungo la strada diretta a sud verso Nitzana consiste soprattutto di sabbia e basi militari, per cui tende a sfuggire la presenza di un “condizionatore d’aria” unico nel suo genere: concreta dimostrazione di come uno spazio possa essere raffreddato con l’ausilio di vento e acqua. La struttura fa mostra di sé al parco […]

Leggi tutto l'articolo ›

Scienziato dell’Università di Gerusalemme per la prima volta riesce ad osservare lo sviluppo delle cellule cerebrali “in tempo reale”

La tecnica getta nuova luce sugli studi della complessità strutturale e funzionale delle cellule nervose: uno dei più grandi misteri della neuroscienza

Per la prima volta in assoluto, nel maggio scorso, un ricercatore dell’Università di Gerusalemme è riuscito ad osservare in vivo la generazione dei neuroni nel cervello di un mammifero. Adi Mizrahi, del Dipartimento di Neurobiologia dell’Alexander Silberman Institute of Life Sciences all’Universtà di Gerusalemme, ha usato modelli di topi per studiare come i neuroni, le […]

Leggi tutto l'articolo ›

Dalle mummie di 500 anni fa un aiuto per combattere l’epatite B

Grazie agli studi di palaeoepidemiologia di uno scienziato dell’Università di Gerusalemme

Alcune mummie recentemente scoperte in Corea del Sud potrebbero indicare una via per combattere l’epatite B, secondo il prof. Mark Spigelman del Kuvin Center for the Study of Infectious and Tropical Diseases dell’Università di Gerusalemme. E’ la prima volta che si trovano campioni di epatite B su un corpo mummificato. Quando fu scoperto il virus […]

Leggi tutto l'articolo ›

Ricercatrice dell’Università di Gerusalemme scopre un antiossidante che ritarda le rughe

E’ di origine vegetale, sopporta alte temperature e resta efficace nel tempo

Una ricercatrice dell’Università di Gerusalemme ha trovato un nuovo metodo per combattere le rughe. La dottoressa Orit Bossi è riuscita ad isolare un antiossidante a base vegetale che ritarda il processo di invecchiamento contrastando la caduta delle fibre di collagene della pelle. Gli antiossidanti agiscono contro i radicali liberi che provocano la caduta di molti […]

Leggi tutto l'articolo ›

Nuovi pannelli solari potrebbero competere con le fonti energetiche tradizionali

Grazie a un metodo innovativo sviluppato da ricercatori israeliani a Sde Boker, nel deserto del Negev

David Faiman, professore di fisica all’Università Ben Gurion di Beer Sheva (Israele) mostra in questa foto le dimensioni di un pannello solare utilizzato in un sistema ad energia solare sviluppato nella cittadina israeliana di Sde Boker, nel deserto del Negev. Il gruppo di ricerca di Faiman afferma d’aver scoperto un modo per produrre grandi quantità […]

Leggi tutto l'articolo ›

Un corridoio di pace lungo la Great Rift Valley

Sui temi ambientali si uniscono gli sforzi di israeliani, giordani e palestinesi

Da un articolo di Michelle Levine

Pur provenendo da mondi totalmente diversi, alcuni personaggi eminenti in Israele, Giordania e Autorità Palestinese hanno trovato un tema comune: la Great Rift Valley. La Great Rift Valley consiste in una serie di spaccature geologiche che si estendono per oltre 6.000 km, dalla Turchia meridionale allo Zimbabwe, passando attraverso Siria e Libano, lungo il fiume […]

Leggi tutto l'articolo ›

Forse le allergie hanno vita breve

Innovativo approccio terapeutico grazie a un giovane scienziato dell’Università di Gerusalemme

Le allergie, come il raffreddore comune e l’asma, hanno finora sconfitto tutti i tentativi della medicina moderna di curarle. Ora Ido Bachelet, un candidato al dottorato in farmacia dell’Università di Gerusalemme, sembra aver trovato un modo per liberarsene. I suoi studi gli hanno valso il premio Barenholtz per creatività e originalità nella ricerca applicata. La […]

Leggi tutto l'articolo ›

A un professore dell’Università di Gerusalemme il premio Sir Zelman Cowen per la ricerca medica

Premiato il lavoro di Nir Friedman nello sviluppo della base di calcolo per l’analisi dei grandi complessi di dati che emergono nel campo della genomica

Il premio “Sir Zelman Cowen Universities Fund” per scoperte nella ricerca medica è stato assegnato per il 2007 al professor Nir Friedman della scuola di Ingegneria e Informatica dell’Università di Gerusalemme per il suo contributo all’analisi di complessi sistemi biologici. Il premio, che viene assegnato a scienziati sotto i 40 anni d’età, dà riconoscimento alle […]

Leggi tutto l'articolo ›

Fratelli autistici

Una ricerca dell’Università di Gerusalemme getta nuova luce sui problemi di sviluppo dei fratelli di bambini autistici

I fratelli minori dei bambini affetti da autismo rischiano di soffrire di un ritardo nello sviluppo verbale, cognitivo e motorio nell’infanzia. Questa scoperta è il risultato di un progetto di ricerca condotto da uno staff guidato da Nurit Yirmiya, Yifat Gamliel dell’Università di Gerusalemme e Marian Sigman dell’UCLA (University of California, Los Angeles). La ricerca […]

Leggi tutto l'articolo ›