Sezione: Scienza e Tecnologia

Foreste per fermare l’avanzata del deserto

Israele è lunico paese che oggi ha più foreste che cento anni fa

Il sogno di David Ben-Gurion era far fiorire il deserto. Quello che il primo capo del governo israeliano ignorava era che il deserto, a causa in parte dell’attività umana e in parte per il cambiamento del clima, si sarebbe lentamente esteso. In Israele, i deserti dovrebbero espandersi verso nord. Se non si facesse nulla, le […]

Leggi tutto l'articolo ›

Una Valle della Pace fra Israele e Giordania

Massima priorità dal governo israeliano al progetto del canale Mar Rosso-Mar Morto

Il governo israeliano ha adottato domenica scorsa come progetto nazionale un vasto piano per lo sviluppo di un “corridoio economico” al confine israelo-giordano-palestinese denominato “La valle della pace”. Si tratta di un piano da 10 miliardi di dollari, presentato dal vice-primo ministro Shimon Peres, che si estende per 500 km dal Golfo di Eilat lungo […]

Leggi tutto l'articolo ›

Rischio calcolato

Scoperto dagli scienziati del Weizmann Institute un fattore di rischio genetico per il cancro della testa e del collo causato dal fumo

Scoperto dagli scienziati del Weizmann Institute un fattore di rishio genetico per il cancro della testa e del collo causato dal fumo. Un semplice test ematico potrebbe essere in grado di identificare le persone più a rischio di sviluppare un cancro alla testa o al collo causato dal fumo. E’ il risultato di uno studio […]

Leggi tutto l'articolo ›

A Pisa la quinta giornata sulla cooperazione universitaria Italia-Israele

Dopo le positive esperienze degli anni scorsi a Milano, Napoli, Pavia e Gerusalemme, prosegue limpegno dellAssociazione Italiana Amici dellUniversità di Gerusalemme per promuovere gli scambi di conoscenze fra docenti e ricercatori dei due paesi

Si è tenuta domenica 26 novembre a Pisa la quinta giornata di studi dell’Associazione Italiana Amici dell’Università di Gerusalemme “Fare ricerca con Israele”, dedicata ad esperienze e progetti di cooperazione universitaria e accademica fra Italia e Israele. Come nelle edizioni precedenti, che organizzate a partire dal maggio 2003 a Milano, Napoli, Pavia e Gerusalemme, anche […]

Leggi tutto l'articolo ›

Scienziata israeliana nella lista 2006 di Scientific American dei “migliori 50 al mondo

Shulamit Levenberg, del Technion di Haifa, ha fatto importanti scoperte nel campo della riproduzione dei tessuti da cellule staminali

La dottoressa Shulamit Levenberg della Facoltà di Ingegneria Biomedica del Technion di Haifa, è uno dei cinquanta scienziati denominati “science leader” per il 2006 dalla rivista Scientific American. Su questa lista figurano cinquanta eminenti scienziati che, secondo Scientific American, hanno compiuto le ricerche più significative nella scienza e nella tecnologia nell’anno trascorso. La dottoressa Levenberg […]

Leggi tutto l'articolo ›

Il successo ecologico israeliano

Per la prima volta un convegno a Sde Boker sponsorizzato dallOnu porterà Israele a modello della lotta contro la desertificazione

Di Alon Tal, dipartimento di ecologia del deserto, Università Ben-Gurion

“Far fiorire il deserto” è uno degli principi lasciati in eredità da David Ben-Gurion che ha acceso l’immaginazione degli agricoltori israeliani, dei donatori internazionali e del movimento sionista per più di mezzo secolo. Il primo ministro fondatore di Israele rimase coerente con la sua idea e stupì l’intera popolazione israeliana quando, nel 1953, lasciò il […]

Leggi tutto l'articolo ›

Lavora da ventanni con lUniversità di Gerusalemme il vincitore del Nobel per la chimica 2006

Il prof. Kornberg è stato premiato per i suoi studi sulle basi molecolari della trascrizione eucariotica

Il prof. Roger Kornberg, che ha vinto il premio Nobel per la chimica 2006, è professore associato del dipartimento di Chimica Biologica dell’Istituto Alexander Silberman per le scienze della vita all’Università di Gerusalemme ed è da vent’anni visiting professor presso quella università. La Royal Swedish Academy of Sciences ha annunciato mercoledì la sua decisione di […]

Leggi tutto l'articolo ›

Energia per il futuro

Nuovo programma di ricerca multidisciplinare dellIstituto Weizmann sulle fonti di energia alternative

Il Weizmann Institute di Rehovot (Israele) sta lanciando un ambizioso programma di ricerca multidisciplinare per reperire possibili risorse energetiche alternative. Lo scopo è quello di portare avanti in modo significativo la ricerca di soluzioni ai pressanti problemi mondiali di energia. Alcuni dei principali problemi con cui si devono confrontare ricercatori e politici sono: – La […]

Leggi tutto l'articolo ›

Zanzare golose

La voglia di zucchero delle zanzare potrebbe rivelarsi unarma contro la malaria, secondo una ricerca dellUniversità di Gerusalemme

La voglia di zucchero delle zanzare potrebbe rivelarsi la soluzione per eliminare la malaria ed altre malattie trasmesse dalle zanzare, secondo lo studio pubblicato dal prof. Yosef Schlein dell’Università di Gerusalemme sulla rivista americana Science e sull’International Journal for Parasitology. Tutti abbiamo mal sopportato di essere fonte di cibo per zanzare affamate. Mentre è generalmente […]

Leggi tutto l'articolo ›

Come sopravvivono i batteri alle temperature estreme?

Unéquipe di scienziati del Weizmann Institute ha scoperto un meccanismo molecolare alla base delladattamento

Come fanno certi microorganismi a sopravvivere e perfino prosperare in ambienti che variano dalle gelide regioni antartiche alle sorgenti di acqua bollente? Un’équipe di scienziati del Plant Sciences Department del Weizmann Institute, guidato dal prof. Avigdor Scherz, ha scoperto che un cambiamento in due soli aminoacidi (i costituenti delle proteine) possono creare la differenza tra […]

Leggi tutto l'articolo ›