Sezione: News

Due giorni dopo che il Likud ha respinto il piano di disimpegno unilaterale del primo ministro Sharon, i rappresentanti del quartetto USA, ONU, UE e Russia si sono incontrati a New York e hanno appoggiato il piano definendolo un raro momento di opportunità nella ricerca di pace in Medioriente e dichiarato che questa iniziativa, che deve portare ad un completo ritiro di Israele e alla fine delloccupazione a Gaza, può essere un passo verso la creazione dei due stati e potrebbe riavviare i progressi sulla Road Map. Il quartetto ha comunque escluso azioni unilaterali da entrambe le parti.

Sharon si recherà in Usa alla fine della settimana, come era previsto.

Aerei israeliani colpiscono basi Hezbollah nel sud Libano, dopo che lartiglieria Hezbollah aveva aperto ripetutamente il fuoco verso Israele mercoledì pomeriggio.

Ucciso da soldati israeliani Imad Mohammed Janajra, un capo Hamas, sorpreso armato nel villaggio di Taluza (presso Nablus). Era coinvolto in attentati e agguati stradali.

Secondo il Controllore di Stato israeliano, negli ultimi tre anni il ministero delledilizia avrebbe finanziato illegalmente attività di costruzione in vari insediamenti, compresi avamposti non autorizzati.

Il figlio di Gheddafi smentisce daver invitato giocatori di scacchi israeliani al campionato mondiale a Tripoli.

Le Forze di Difesa israeliane costruiranno una barriera difensiva di 7 km lungo la strada Kissufim-Gush Katif (striscia di Gaza).

Bambino palestinese di 9 anni ucciso martedì dallesplosione di un ordigno rudimentale preparato da terroristi palestinesi e abbandonato nel villaggio di Deir Jusun, presso Tulkarem (Cisgiordania).

La Lega Araba minaccia ritorsioni contro lAustria se verrà realizzato il progetto di intitolare una piazza di Vienna a Theodor Herzl, fondatore del moderno sionismo politico (il risorgimento nazionale ebraico) in occasione del 100esimo anniversario della morte.

In seguito al crescente numero di attentati sulla strada di Kissufim e alle comunità israeliane di Gush Katif, le Forze di Difesa israeliane sono entrate lunedì notte nei sobborghi di Khan Yunis (sud di Gaza) per rimuovere piante e demolire edifici abbandonati che fungevano da riparo ai terroristi. Negli scontri sarebbero morti due palestinesi armati.