Il premier di Abu Mazen accusa i soldati israeliani d’essere “untori” dell’epidemia da coronavirus

Alti dirigenti palestinesi non perdono l'occasione per diffondere odio e calunnie, mentre gli enti internazionali citano come esempio positivo la cooperazione sanitaria fra israeliani e palestinesi

Il primo ministro dell'Autorità Palestinese, Mohammed Shtayyeh, ha accusato domenica i soldati delle Forze di Difesa israeliane di diffondere deliberatamente il coronavirus tra la popolazione palestinese

Leggi tutto l'articolo ›

Dedizione, difesa e coronavirus

Mandare un figlio a prestare servizio nell'esercito israeliano è una dura prova di impegno sionista, specie durante una pandemia globale

Di David M. Weinberg

Uno dei maggiori motivi d’orgoglio nel crescere figli in questo paese è il privilegio di vederli entrare a far parte delle Forze di Difesa israeliane. Allo stesso tempo, la massima fonte di angoscia nel crescere figli in questo paese è la necessità di mandarli a servire nelle Forze di Difesa israeliane.

Leggi tutto l'articolo ›

Gantz difende la decisione di entrare nel governo d’emergenza guidato da Netanyahu

“I leader devono assumersi le proprie responsabilità in momenti di grave emergenza per la vita delle persone. Impensabile una quarta tornata elettorale in tempi di coronavirus”

Benny Gantz ha detto di non essere rammaricato per la sua decisione di entrare a far parte di quello che ha definito un governo di emergenza guidato (per i primi 18 mesi) dall’attuale primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Leggi tutto l'articolo ›

Fatah: lo stato sui confini del 67 è solo una tappa verso la sostituzione totale d’Israele

Lo ha ribadito un alto esponente del movimento di Abu Mazen, e non poteva essere più esplicito

Di Nan Jacques Zilberdik

In un'intervista radio dello scorso 10 marzo, l’esponente di Fatah Tawfiq Tirawi, Commissario per le organizzazioni popolari e membro del Comitato Centrale del movimento guidato da Abu Mazen, ha ribadito il concetto che i “confini del 1967” non costituiscono l'obiettivo ultimo dell'Autorità Palestinese

Leggi tutto l'articolo ›

Scontro istituzionale in Israele fra Corte Suprema e presidenza della Knesset

Il sistema della democrazia parlamentare israeliana si è finora basato sul fatto che Knesset e carica di primo ministro siano controllati dallo stesso partito

Di Yonah Jeremy Bob

La decisione della Corte Suprema, che lunedì sera ha ordinato al presidente della Knesset Yuli Edelstein di mettere ai voti la sua carica entro mercoledì, ha sollevato una questione cruciale in Israele

Leggi tutto l'articolo ›