Sezione: Attualità

Anche in campagna elettorale, meglio guardare in faccia la realtà

Durante il mio primo anno come parlamentare venni invitato a incontrare leader palestinesi "moderati". Ho imparato molto da quegli incontri

Di Dov Lipman

Le campagne elettorali sono tradizionalmente piene di promesse, giacché i partiti promettono agli elettori molte cose che successivamente vengono lasciate da parte per decidere cosa sia effettivamente vero o perlomeno realistico. Ebbene, c'è una promessa avanzata da alcuni partiti che posso serenamente definire irrealistica.

Leggi tutto l'articolo ›

La situazione sul confine del Golan è sotto controllo (per ora)

Paradossalmente, grazie alla mancanza di legittimità e di credibilità di Assad, le alture di confine sono destinate a restare nelle mani di Israele

Di Eyal Zisser

La settimana scorsa le notizie sugli sforzi in corso da parte di Hezbollah per stabilire una presenza lungo il confine con Israele sulle alture del Golan hanno offerto alla popolazione d’Israele un nuovo ammonimento sul pericolo che incombe da nord.

Leggi tutto l'articolo ›

Il Consiglio Onu per i diritti umani si appresta a ripetere la sua farsa anti-Israele

Gli stessi palestinesi accusano Hamas di indottrinare i minorenni e di usarli nelle violenze, ma l’Onu preferisce dare luce verde a terroristi e regimi repressivi

La ong Palestinian Media Watch (PMW) ha pubblicato domenica un rapporto che sconfessa le accuse del Consiglio Onu per i diritti umani secondo cui Israele sarebbe responsabile d’aver “intenzionalmente” causato morti e feriti fra bambini e adolescenti palestinesi

Leggi tutto l'articolo ›

La questione “o Bibi o Tibi” riguarda il sionismo, non il razzismo

I cittadini non ebrei d’Israele meritano ogni rispetto e tutti i diritti individuali, ma la polemica sorta tra il primo ministro e una presentatrice tv non concerne la tolleranza, concerne la tutela dello stato nazionale ebraico

Di Jonathan S. Tobin

E’ successo di nuovo. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu viene nuovamente attaccato per aver detto cose che feriscono i sentimenti dei cittadini israeliani non ebrei e offendono la sensibilità di diversi ebrei.

Leggi tutto l'articolo ›