Capo anti-terrorismo UAE: “Dobbiamo raccogliere tutte le risorse e operare insieme contro i terroristi”

Un'accademica saudita: “Gli accordi contribuiscono a minare la retorica antisemita e anti non-musulmani, che in Medio Oriente ha dominato per decenni”

Di Melanie Swan

Gli accordi di Abramo, che portano la normalizzazione tra Israele, Bahrein ed Emirati Arabi Uniti, rappresentano un successo nella lotta per sconfiggere l'estremismo in Medio Oriente.

Leggi tutto l'articolo ›

La storia non perdonerà ai parlamentari arabi israeliani il rifiuto del trattato di pace con gli Emirati

Con il suo voto alla Knesset, la Lista Araba Congiunta ha dimostrato di non essere solo contro la guerra ma anche contro la pace e, in pratica, contro lo stato d’Israele

Di Jalal Bana

Dopo la ratifica da parte della Knesset dello storico trattato di pace tra Israele ed Emirati Arabi Uniti, inizia ora la fase della normalizzazione e della concretizzazione di relazioni commerciali e sociali tra i cittadini di Israele e degli Emirati.

Leggi tutto l'articolo ›

Il Mufti di Abu Mazen: “La shari’a obbliga ogni musulmano a fare la jihad contro Israele”

Alla tv dell’Autorità Palestinese: “Se un solo centimetro di terra dei musulmani viene rubato, la guerra santa diventa un comandamento religioso personale per tutti”

Facendo riferimento a precedenti sentenze religiose islamiche che "obbligano" i musulmani a "combattere contro gli ebrei ladri", una conduttrice della tv ufficiale dell'Autorità Palestinese ha intervistato il Gran Mufti dell'Autorità Palestinese

Leggi tutto l'articolo ›

I veri (inconfessabili) motivi delle furibonde proteste contro Gal Gadot nei panni di Cleopatra

Le accuse anti-Gadot dicono poco sull'attrice e molto sull'analfabetismo storico, l'antisemitismo e l'accettazione supina del dogma colonialista arabo che caratterizzano i suoi censori

Di Seth J. Frantzman, Dani Ishai Behan

Scrive Seth J. Frantzman sul Jerusalem Post: La notizia che l'attrice Gal Gadot, che è ebrea, avrebbe interpretato la regina egizia Cleopatra è stata accolta da furenti proteste secondo cui al suo posto avrebbe dovuto essere scelta una donna "araba" o un'attrice “europea”.

Leggi tutto l'articolo ›

L’autorevole giornalista del Bahrein che non vede l’ora di lavorare con gli israeliani

Al-Sayed, presidente dell'Associazione giornalisti, critica aspramente i colleghi palestinesi che attaccano con violenza lei e il suo paese perché favorevoli alla pace con Israele

By Khaled Abu Toameh

Ahdeya Ahmed Al-Sayed, presidente dell'Associazione Giornalisti del Bahrein, si aspetta che i giornalisti del suo paese svolgano un ruolo molto importante e cruciale nel promuovere la normalizzazione con Israele.

Leggi tutto l'articolo ›