Sezione: News

Primo ministro israeliano Ariel Sharon: Oggi ci è stato dolorosamente ricordato il prezzo che dobbiamo pagare per difendere il nostro paese e i nostri cittadini. Staimo combattendo nemici spietati e disumani. Continueremo a combatterli dovunque agiscano o si nascondano.

Leader dellopposizione israeliana Shimon Peres: Non cè differenza di opinioni fra Laburisti e Likud quando si tratta di fronteggiare Hamas e altri simili assassini.

Le Forze di Difesa israeliane non abbandoneranno il quartiere Zeitun di Gaza finché non avranno recuperato i corpi dei 6 soldati uccisi martedì da un potente ordigno, firmato Hamas e Jihad Islamica.

Sventato lunedì un attentato suicida in programma a Tel Aviv. Le Forze di Difesa israeliane hanno arrestato il terrorista in possesso di ordigno da 15 kg nel campo di Askar (a nord di Nablus).

Iniziato a Tel Aviv il processo a carico di un soldato israeliano accusato daver ucciso presso Rafah (striscia di Gaza) il cittadino britannico Tom Hurndall, dellorganizzazione filo-palestinese International Solidarity Movement. Il soldato, un arabo israeliano della comunità beduina, deve rispondere di omicidio non premeditato e di altri reati tra cui ostacolo alla giustizia e uso di cannabis in servizio.

Riaperti a Damasco gli uffici di Fatah, rimasti chiusi da quando Arafat nel 1985 venne espulso dalla Siria.

Caldo record in Israele: lunedì mattina 38 gradi a Tel Aviv, 40 nel Negev. Pericolo di incendi.

La renitenza alla leva può essere un fenomeno positivo. Secondo il procuratore generale dIsraele Menachem Mazuz, “obiezione di coscienza e disobbedienza civile politicamente motivate sono diventate parte integrante del dibattito pubblico israeliano.

Il regista Steven Spielberg avrebbe intenzione di girare un film sulla strage terroristica alle Olimpiadi di Monaco 1972.

Fadi Bacher, 19enne palestinese, ucciso lunedì: fonti palestinesi accusano la polizia di confine israeliana, mentre ufficiali delle Forze di Difesa israeliane riferiscono che il giovane è stato investito da un veicolo palestinese che non si è fermato in tempo.