Sezione: News

Yehoshua Mor-Yosef, segretario generale del Consiglio degli israeliani di Giudea, Samaria e Gaza, ha espresso i tre no del suo movimento nella campagna contro il disimpegno: no alla violenza, no al rifiuto del servizio militare, no alle stelle di Davide arancione.

I palestinesi eleggono, giovedì, 26 consigli municipali nei territori. Sono le prime elezioni amministrative a 28 anni da quelle del 1976. Secondo le previsioni, Hamas potrebbe prevalere nei distretti di Gaza e Hebron.

La Knesset ha approvato mercoledì in prima lettura lintroduzione nelle Forze di Difesa israeliane di cappellani cristiani, kadi musulmani e kadi madhab drusi.

Ministro industria e commercio Olmert firma giovedì nuovo accordo commerciale con la Giordania per progressiva riduzione fino al 2010 delle tasse doganali sugli scambi bilaterali .

Le Forze di Difesa israeliane hanno lasciato giovedì mattina il campo palestinese di Khan Yunis (striscia di Gaza) dopo un giorno di operazioni contro lanciatori di mortai e missili Qassam. Morti negli scontri tre palestinesi armati.

In vista delle festività natalizie, Israele ha ceduto a forze di polizia palestinesi (armate) il controllo della sicurezza a Betlemme fino al 19 gennaio.

Secondo Nigel Roberts (Banca Mondiale), Israele è disposto a valutare la possibilità di lasciare che una terza parte assuma il controllo della sicurezza su porto e aeroporto della striscia di Gaza dopo il disimpegno israeliano.

50 anni fa, il 23 dicembre 1954, venivano esposti per la prima volta al pubblico i Rotoli del Mar Morto di proprietà dellUniversità di Gerusalemme, per celebrare il 30esimo anniversario della nascita del suo istituto di Studi Ebraici sul Monte Scopus.

Più di 3 milioni di visite in un mese, da quando è stato lanciato su internet il database (non ancora completo) di Yad Vashem (Gerusalemme) con i nomi delle vittime della Shoà: 39% dei visitatori da Israele, 335 dal Nord America, 24% dallEuropa, 4% dal resto del mondo.

26 colpi di mortaio palestinesi giovedì mattina su abitazioni israeliani a Gush Katif (striscia di Gaza): un ferito, ingenti danni. ? la raffica di colpi di mortaio più massiccia dallinizio dellintifada, quattro anni fa.