Sezione: News

Squadre di soccorso inviate nel sudest asiatico dal ministero degli esteri israeliano per aiutare le popolazioni colpite dal maremoto di domenica mattina. Medici delle Forze di Difesa israeliane opereranno in Thailandia e Sri Lanka.

Fino a lunedì erano ancora centinaia i cittadini israeliani che mancano allappello nelle regioni colpite domenica mattina dal disastroso maremoto del Sudest asiatico; 450 quelli che invece sono stati rintracciati. I dispersi finora sono 160 sulle Isole Andaman (Golfo del Bengala), 270 nella Thailandia meridionale, 60 in Sri Lanka e circa 50 nel sud dellIndia.

Leader laburista Shimon Peres: E finita unera nella storia dei palestinesi e dei rapporti israelo-palestinesi. Si apre un nuovo capitolo, il che non significa che inizia una luna di miele dove tutto sarà semplice. Ma è unopportunità storica. Il più grande errore di Arafat fu quello di rivolgersi al terrorismo.

Colpi di mortaio palestinesi martedì mattina su abitazioni israeliane nella striscia di Gaza, un mortaio è caduto vicino a un asilo dinfanzia. Tre israeliani ricoverati per shock. Gravi danni a un edificio di Gush Katif.

Fonti governative israeliani hanno dichiarato domenica che Israele permetterà ai leader stranieri, compresi quelli degli stati nemici, di presenziare ai funerali i Arafat se si terranno a Gaza.

Fonti dellospedale Percy di Parigi hanno dichiarato martedì che nella notte le condizioni di Arafat sono peggiorate, il coma in cui si trova da mercoledì è più profondo.

Il Consiglio di Sicurezza Nazionale palestinese ha approvato domenica un piano per ripristinare ordine e sicurezza nei territori, ma non decreta la fine delle ostilità contro Israele. Fonti palestinesi minimizzano: E un vecchio piano rivolto solo contro la criminalità comune e non contro i gruppi che combattono Israele. Sabato scorso Hamas aveva respinto un appello del pm palestinese Ahmed Qurei oer un cessate il fuoco con Israele.

Individuato e neutralizzato in tempo, lunedì, a nord del valico di Kissufim fra Israele e striscia di Gaza, un ordigno da 40 kg di esplosivo e due granate.

Su proposta della parlamentare laburista Dalia Itzik, la Knesset ha approvato il raddoppio delle pene per reati motivati da odio etnico e razziale.

Durante scontri lunedì a Nablus, feriti da soldati israeliani due palestinesi che stavano piazzando esplosivi.