Sezione: News

Terroristi palestinesi progettavano una serie di attentati per la Giornata dellIndipendenza dIsraele. Le operazioni anti-terrorismo israeliane (13 membri di Hamas e Tanzim uccisi negli ultimi giorni) hanno sventato i tentativi. Lo ha rivelato Sharon domenica nella riunione di gabinetto.

Ministro degli esteri saudita Saud al-Faisal dice alla NBC che Ryad ha interrotto ogni finanziamento a Hamas. Secondo la NBC, solo due anni fa lArabia saudita aveva raccolto 92 milioni di $ per attentatori suicidi palestinesi.

Due terroristi di Hamas ricercati sono stati uccisi martedì da soldati israeliani, un terzo ferito nel campo palestinese di Tulkarem. I tre erano armati di mitra -16 e Kalachnikov

Due, forse tre palestinesi sarebbero morti lunedì sera presso il campo di Mughazi (striscia di Gaza) nellesplosione accidentale dellordigno che stavano preparando.

Elhanan Tennenbaum non avrebbe rivelato gravi segreti ai suoi sequestratori Hezbollah, né avrebbe causato seri danni alla sicurezza dIsraele. Lo ha detto lunedì il capo di stato maggiore israeliano Moshe Ya’alon.

Un gruppo di nuovi immigrati dallex Urss è sbarcato a Haifa alla vigilia della Giornata dellIndipendenza dIsraele.

Secondo fonti palestinesi, Mahmoud A-Zahar avrebbe sostituito Rantisi alla guida di Hamas. Numero due Ismail Haniyeh, numero tre Said A-Siam. Khaled Meshal resta leader di Hamas in Siria.

Arrestati tre terroristi palestinesi responsabili, fra l’altro, dell’uccisione ”per errore” il mese scorso di George Khoury, un giovane studente arabo israeliano che faceva jogging a Gerusalemme assassinato perche’, dissero i responsabili, ”scambiato per un ebreo”.

Elias Khoury, padre del giovane arabo assassinato “per errore” da Fatah, ha fatto appello all’Autorita’ Palestinese e ai leader religiosi islamici affinche’ pongano fine alla campagna di istigazione all’odio e si adoperino per ristabilire legge e ordine nella societa’ palestinese.

La minaccia di Sharon, che ha detto di non considerarsi piu’ vincolato dalla promessa di non toccare Arafat, non e’ destinata a tradursi in pratica nel prossimo futuro. Il vice primo ministro Ehud Olmert: “Sharon ha preso una posizione di principio”.